NEWS   |   Pop/Rock / 12/09/2008

Classifiche USA: Young Jeezy primo, bene il ritorno dei New Kids On The Block

Classifiche USA: Young Jeezy primo, bene il ritorno dei New Kids On The Block
Young Jeezy esordisce col suo “The recession” agguantando subito il primo posto della nuova classifica USA degli album. Il trentenne rapper della South Carolina vende 260.000 copie, mentre il suo disco precedente, “The inspiration” del 2006, era arrivato a quota trecentocinquantamila. Dopo ben quattordici anni di assenza dalla chart a stelle e strisce, riecco i New Kids On The Block. L’ex boyband debutta in seconda posizione con i 95.000 pezzi mossi da “The block” e regala al ricostituito gruppo il miglior posizionamento da “Step by step” del 1990. Arretra sulla terza piazza “LAX” di The Game e arretra anche, sul numero quattro, “Rock n roll Jesus” di Kid Rock. Completa la Top 5 “All hope is gone” degli Slipknot, che la scorsa settimana aveva avuto ragione per un pugno di copie di “LAX”. La parte bassa della Top 10 si apre con “A little bit longer” dei Jonas Brothers e prosegue al 7 con la colonna sonora di “Mamma mia!”. All’ottavo posto entra “Lost in the sound of separation” degli Underoath, gruppo di rock cristiano della Florida assieme dal 1998. La band curiosamente trova sotto di sé un altro esponente di fede, Chris Tomlin, cantautore cristiano del Texas. “Hello love” del 36enne cantante e chitarrista entra al 9 con 52.000 copie. Chiude “Tha Carter III” di Lil Wayne.
Intanto, tra i singoli, “Whatever you like” di T.I. rimane al primo posto per la terza volta ma ora sente sul collo il fiato di “So what” di Pink, che passa dal tre al due.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi