Inaugurato a Milano il 'Museo del Rock'

Inaugurato a Milano il 'Museo del Rock'
Sarà in mostra da luglio la grande raccolta di cimeli della storia del rock provenienti dalla collezione di Red Ronnie. L'accordo è stato siglato tra il giornalista e celebre conduttore di "Roxy bar" e l'assessore Giovanni Terzi. Il museo aprirà i battenti all'interno della "Fabbrica del Vapore". "Milano è sempre più una capitale internazionale della musica", ha dichiarato Terzi.
"Finalmente il mio sogno si avvera", ha spiegato Red Ronnie. "E' iniziato quando comprai ad un'asta la chitarra con la quale Jimi Hendrix suonò a Woodstock. Da quel giorno ho continuato a collezionare testi, strumenti, video, dischi e riviste". La Stratocaster non farà parte della mostra perché è stata venduta al numero due di Microsoft Paul Allen, che l'ha successivamente donata al Museo del Rock di Seattle: "In compenso si potrà vedere la Gibson acustica che Hendrix suonava a casa per comporre le sue canzoni".
Tra i tanti cimeli ci saranno anche una poesia originale di John Lennon, dei disegni psichedelici di Jimi Hendrix, dei disegni di Miles Davis, il contrabbasso con cui Bill Haley registrò "Rock around the clock", le lettere di Jim Morrison e le due ghiande che Lennon e Yoko spedirono a tutti i presidenti del mondo chiedendo loro di piantarle per far crescere la quercia della pace.
L'assessore Terzi ha inoltre lanciato ad un appello alle star che verranno a suonare a Milano: "Ognuno di loro lasci un ricordo per far diventare grande il museo". (Fonte: Corriere della Sera, Quotidiano Nazionale)
Dall'archivio di Rockol - Jimi Hendrix e la sintassi della musica
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.