‘Scalo 76’: Raidue punta sulla musica, a cominciare dal sabato pomeriggio

‘Scalo 76’: Raidue punta sulla musica, a cominciare dal sabato pomeriggio
Il 22 dicembre Raidue trasmetterà la prima puntata di “Scalo 76”, un programma musicale in diretta ogni sabato dalle 14.00 alle 17.00 condotto da Daniele Bossari, Paola Maugeri e Maddalena Corvaglia: tre ore di approfondimenti, classifiche (tra cui una dedicata alla musica del passato) e collegamenti esterni con gli inviati Lucilla Agosti, Ian Agusto, Massimo Bagnato, Elena Di Cioccio, Perla Pendenza e Paolo Ruffini. Gli ospiti, nazionali ed internazionali, verranno intervistati dai conduttori e si esibiranno su uno dei tre palchi messi a disposizione dalla scenografia.
“Perché abbiamo deciso di chiamarlo ‘Scalo 76’? Semplice, 76 è il numero civico degli studi milanesi dai quali trasmetteremo (in via Mecenate), e la parola ‘Scalo’ è stata scelta perché il programma sarà un luogo di arrivi e di partenze degli artisti” ha specificato il direttore del canale Antonio Marano.
Firmato (oltre che da Marano) da Marco Giusti, Alexio Biacchi, Eddi Berni, Francesco Foppoli e Carlo Bertotti, il nuovo pomeriggio di Raidue non sarà però un capitolo isolato del palinsesto, come ha sottolineato il direttore: “Nella stagione 2008 punteremo molto sulla musica, che sarà utilizzata come linguaggio in grado di arrivare a tutti e di toccare diversi argomenti di attualità e cultura”.
Gli spettatori potranno mettersi in contatto con gli artisti protagonisti via Internet, collegandosi con una webcam: il compito di tenere le redini del programma, che si preannuncia piuttosto articolato, sarà affidato a Daniele Bossari.
“Nel corso delle tre ore verranno effettuati ben settanta snodi in direzione dei vari argomenti. Ci occuperemo anche di cinema e attualità, oltre ad alcune parentesi curiose: durante la prima puntata, ad esempio, il dj Joe T Vannelli ci presenterà la sua famiglia”, ha dichiarato Bossari, “accanto a me ci saranno due conduttrici speciali: Maddalena Corvaglia, che con la sua simpatia dirompente sarà una sorta di ‘disturbatrice’, e Paola Maugeri, che amo definire il nostro ‘bollino di qualità’ per via delle sue conoscenze nel settore”.
La Maugeri ha detto di essere rimasta colpita dalla direzione scelta per “Scalo 76”, che ha l’obiettivo di riportare la cultura musicale nella tv generalista. Niente gossip, ha assicurato, almeno per quanto riguarda il suo spazio, che sarà dedicato anche alla storia dei generi musicali.
“Penso che un certo tipo di cultura ti aiuti a diventare una persona migliore, forse anche un genitore migliore: sono mamma da cinque mesi e mio figlio Timo ha già ascoltato i dischi fondamentali del rock. Avremo raggiunto il nostro obiettivo se i musicisti che passeranno per Milano vorranno venire da noi a parlare apertamente del loro percorso, di musica. Vorrei che i ragazzini che ci seguiranno venissero da noi dicendo ‘Guardandovi mi è venuta voglia di comprarmi una chitarra e imparare a suonarla’. Si tratta di un vero mestiere, ed è faticoso: ecco cosa spero che arrivi loro”.
Gli ospiti presenti alla prima puntata saranno Elisa, i Finley, Max Pezzali, Irene Grandi e i Nomadi, oltre a Giovanna Mezzogiorno e Neri Parenti per la rubrica di cinema.
“La varietà dei musicisti ospiti abbatterà i limiti di età: dai ragazzini ai genitori, tutti troveranno la loro dimensione all’interno della trasmissione”, ha precisato Bossari.
Inoltre, ogni settimana un gruppo di successo accompagnerà le esibizioni nel corso del programma in qualità di “resident band”: il 22 dicembre toccherà a Giuliano Palma & The Bluebeaters.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.