Comunicato Stampa: Ada Rovatti & Randy Brecker al Blue Note

Comunicato Stampa: Ada Rovatti & Randy Brecker al Blue Note
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

ADA ROVATTI & RANDY BRECKER

IN CONCERTO AL BLUE NOTE

Sabato 3 marzo

Sabato 3 marzo il Blue Note Milano (via Borsieri, 37), ospiterà ADA ROVATTI & RANDY BRECKER.

Come di consueto, gli spettacoli saranno alle ore 21.00 e alle ore 23.30 (apertura porte: ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 899700022). Per entrambi gli spettacoli il costo dei biglietti varia da 21,00 euro (biglietto con sconto del 40 % per i clienti in pensione oltre i 65 anni e per i giovani sotto i 26 anni) a 35,00 euro (biglietto acquistato dopo le ore 19.00 del giorno dello spettacolo).

I biglietti Speciale Pensionati e Speciali Giovani possono essere acquistati esclusivamente presso il Box Office del Blue Note nei normali orari di apertura.

L’amore per la musica di Ada Rovatti inizia all'età di 4 anni sotto la guida della nonna che le impartisce lezioni di piano fino a 17 anni. Durante l'ultimo anno di scuola superiore inizia ad ascoltare il blues, il jazz e il funk e subito dopo inizia a suonare il sassofono. Ha studiato con il Maestro Gabriele Comoglio e negli anni seguenti, come membro della "Jazz Company Big Band" e della "Jazz Class Orchestra", ha l'occasione di suonare con famosi solisti come Phil Woods, Jerry Bergonzi, Randy Brecker, Lee Konitz, Bob Mintzer, Bob Malach, Antonia Bennett, Mike Richmond, Herb Pomeroy, Franco Ambrosetti. Nel 1992 vince una borsa di studio a Umbria Jazz con riconoscimento speciale dal Barklee College of Music di Boston (USA). Negli anni seguenti si divide tra l'Italia e gli Stati Uniti dove frequenta i corsi di sassofono, composizione e arrangiamento presso il Berklee con Joe Viola, George Garzone, Fred Lipsius Herb Pomeroy e molti altri eccellenti insegnanti. Dopo l'esperienza a Boston si sposta a Parigi dove lavora con il gruppo jazz-funk "Chance Orchestra" con il quale gira Europa ed Africa e collabora con diversi artisti.
Il suo lavoro in Italia spazia dal pop al jazz, collaborando anche con MINA nel disco "Canarino Mannaro", con Camilla e Quartiere Latino, e suonando con Romano Mussolini, Bruno De Filippi, Franco Cerri e Enrico Intra. Nel 1997 torna in USA, a New York, dove ha la possibilità di suonare con molti artisti come: Les Paul, Antonia Bennett, Tony Bennett, Barbara Carroll, Kit McClure Big Band, Diva Big Band, Phil Markowitz, Howard Williams Big Band, Harvie Swartz, Gene Bertoncini, Sylvia Cuenca, Jill McCarron, Ingrid Jensen, Deanna Witkowski e molti altri. E' leader di due band: la prima è un quartetto/quintetto jazz (straight ahead) con il quale suona principalmente composizioni originali; l'altra è un organico di 9 elementi chiamato "Elephunk" che la vede impegnata come direttore, arrangiatore e compositore. Diversi artisti come Dawn Thomson, Randy Brecker, Adam Nussbaum e molti altri hanno suonato sue composizioni durante festival internazionali. Ha suonato in molti club compresi i famosi Birdland, Iridium, Garage (NYC), Hard Rock Café (Boston), Elephant Room (Austin, TX), Rochester Jazz Festival, JVC Festival (NYC).

Ada Rovatti sarà accompagnata sul palco del BLUE NOTE Milano da Randy Brecker, musicista definito "hi-tech virtuoso", creatore della forma e del suono del jazz, del rhythm'n'blues e del funk rock da oltre tre decadi. Le sue performance alla tromba e al flicorno hanno deliziato centinaia di registrazioni di una vasta e musicalmente varia schiera di artisti, da James Taylor, Bruce Springsteen, Chaka Khan, George Benson a David Sanborn, Horace Silver, Jaco Pastorius, sino a Frank Zappa. Nato a Philadefia, fratello maggiore dell'altro virtuoso, il sassofonista Michael, inizia a suonare R&B e funk in piccole bands, ma è subito pronto per l'hard bop, affascinato da Sonny Rollins, Lee Morgan, i quintetti di Miles, Art Blakey. Del 2001 è il suo ultimo progetto solistico, “Hanging in the city”. Ancora oggi Brecker ha una enorme influenza, e costituisce un punto seminale della nascita della contaminazione tra generi, con il suo virtuosismo e il senso della composizione, che hanno resistito indelebili allo scorrere del tempo. Un ruolo, quello di Brecker nel jazz funk, paragonabile a quello di Bird nel bebop o di Miles nell'improvvisazione modale, col suo magnetico magma di energia e freschezza.

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.ticketone.it; chiamando l’infoline 899700022, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: lunedì dalle 14.00 alle 19.00. Martedì-Venerdì dalle 14.00 alle 24.00. Sabato dalle 14.00 alle 24.00. Domenica chiuso dalle 19.00 alle 23.00. Ogni martedì sera sulle frequenze di Radio Monte Carlo, la radio ufficiale, va in onda “Monte Carlo Nights live dal Blue Note” condotto da Nick The Nightfly.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.