E’ successo nel 2006: 31 maggio

E’ successo nel 2006: 31 maggio
'The eraser': Rockol ha ascoltato in anteprima il disco solista di Thom Yorke (31 maggio 2006)

Per mesi è stato solo un mito, una speranza che aleggiava tra i vari forum di fan dei Radiohead. Poi le prime indiscrezioni (l'inserimento di una canzone nella colonna sonora di “A scanner darkly”), ed infine la conferma data dallo stesso Thom Yorke (vedi News). “The eraser”, il primo disco solista del cantante dei Radiohead, è una realtà, e sarà pubblicato il prossimo primo luglio dalla Xl Recordings (distribuita in Italia da Self).
Rockol ha potuto ascoltarlo in anteprima.
Non sbagliava affatto Yorke a definire questo lavoro un disco fatto di beat e campionamenti, ma sostanzialmente basato su delle canzoni (nove, per quarantuno minuti di durata). Qui, infatti, a differenza di alcuni episodi di “Kid A” e “Amnesiac”, l'elettronica non è sfruttata per creare atmosfere angoscianti e rumorose, ma per sostenere ritmicamente la parte melodica gestita quasi totalmente dalla sua voce. E' un'elettronica più pulita e funzionale, figlia probabilmente della mano sapiente di Nigel Goldrich, che in passato si è dimostrato un grande organizzatore del materiale registrato dalla band oxfordiana.
Questa è forse la maggiore differenza che distingue questo disco dai precedenti lavori dei Radiohead: Yorke è lasciato solo con i suoi ritmi e la sua voce che qui lascia spesso in disparte il falsetto per variare attraverso tonalità mediobasse fino ad arrivare al parlato di “Skip divided”.
Ad un primo ascolto “The eraser” appare quasi chiuso in sé stesso, ma l'ingresso è dietro l'angolo: i ritmi incalzano, la voce si ingrossa e il pathos drammatico tipico dei Radiohead invade gli spazi lasciati vuoti dalla tecnologia. Yorke pare essere riuscito a creare un'opera totalmente personale e convincente nonostante l'ombra dei successi passati sembrasse difficile da dipanare.
Brani come “Analyse”, “The clock”, “And it rained all night”, “Harrowdown hill” e “Cymbal rush” dimostrano quanto la vena di questo autore, mai come oggi, pare essere così lontana dall'esaurirsi.
Di seguito la tracklist ufficiale del disco:

“The eraser”
“Analyse”
“The clock”
“Black swan”
“Skip divided”
“Atoms for peace”
“And it rained all night”
“Harrowdown hill”
“Cymbal rush”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
8 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.