Comunicato Stampa: Larry Carlton al Blue Note di Milano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

LARRY CARLTON
IN CONCERTO AL BLUE NOTE
IL 10 E L’11 NOVEMBRE

Il 10 e 11 novembre il Blue Note Milano (via Borsieri, 37) ospiterà il famoso chitarrista Larry Carlton.

Come di consueto, gli spettacoli saranno alle ore 21.00 e alle ore 23.30 (apertura porte: ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 899700022).

Per entrambi gli spettacoli, il biglietto “advance” (acquistato fino alle ore 19.00 del giorno dello spettacolo) è di 40,00 euro e quello “door” di 45,00 euro (acquistato dopo le ore 19.00 del giorno dello spettacolo).

È valido lo sconto del 40% per i giovani sotto i 26 anni per il secondo spettacolo delle 23.30 e lo sconto del 40% per tutti gli spettacoli per i clienti in pensione oltre i 65 anni (i biglietti Speciale Pensionati possono essere acquistati esclusivamente presso il Box Office del Blue Note nei normali orari di apertura).

Larry Carlton alla chitarra sarà accompagnato sul palco da Travis Carlton al basso, John Rosenberg alle tastiere e da Marcus Finnies alla batteria.

La storia musicale di Carlton è cominciata nella California del sud. Ha imbracciato la sua prima chitarra a sei anni ed ha approcciato il jazz durante l’high school, folgorato da un album della Gerald Wilson Big Band in cui suonava il chitarrista Joe Pass. Da quel momento le sue influenze maggiori sono state Barney Kessel, Wes Montgomery, B.B. King e John Coltrane. Carlton è un chitarrista noto per il suo tocco unico: ritmico e caldo sugli accordi e brillante nei momenti di solo. Uno stile che ha avuto una grande e talvolta non riconosciuta influenza sui chitarristi delle generazioni successive, che prescinde da vincoli strettamente jazz o blues e non delimitabile in un genere definito. Carlton è anche ricordato per il peculiare uso del pedale del volume, eloquentemente mostrato nella sua partecipazione al disco “Crusader One” dei Crusaders e nel primo album che Joni Mitchell ha registrato con una sezione ritmica, “Court and Spark”. Carlton vanta nella sua carriera la partecipazione alla superband Stanley Clarke and Friends che lo vedeva affiancare il grande bassista/contrabbassista insieme a Billy Cobham, Deron Johnson e Najee: della formazione rimane una incredibile registrazione del concerto che hanno tenuto al The Greek nel 1994. L’insieme delle esperienze accumulate nella sua carriera rendono l’ascolto delle esibizioni di Carlton estremamente interessanti per tutti gli appassionati di musica e gli sono valse, nella sua lunga carriera, 3 Grammy Award. Annoverando tra le sue partnership artistiche anche Herb Alpert, Quincy Jones, Paul Anka, Michael Jackson, John Lennon, Jerry Garcia e Dolly Parton, non c’è da stupirsi se, tra gli album in cui ha partecipato, si possano contare ben 100 dischi d’oro!

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.ticketone.it; chiamando l’infoline 899700022, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: lunedì dalle 14.00 alle 19.00. Martedì-Venerdì dalle 14.00 alle 24.00. Sabato dalle 14.00 alle 24.00. Domenica chiuso dalle 19.00 alle 23.00. Ogni martedì sera sulle frequenze di Radio Monte Carlo, la radio ufficiale, va in onda 'Monte Carlo Nights live dal Blue Note' condotto da Nick The Nightfly.
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.