Vodafone Awards: tra i premiati U2, Muse, Take That e Razorlight

Brian May e Roger Taylor dei Queen sono stati tra i presentatori della prima edizione dei Vodafone Live Music Awards. La manifestazione si è svolta alla rinnovata Roundhouse, nella zona londinese di Camden. Gli U2 hanno vinto nella categoria "International live act", i Muse nella "Best live act", i Take That nella "Best live return" mentre i Razorlight sono stati il solo gruppo che si è portato a casa due riconoscimenti, uno per il "Vodafone live impact in 2006" e l'altro per il "Live music DVD". Un po' di imbarazzo quando Andy Burrows dei Razorlight, ricevendo il "Live music DVD", ha detto al presentatore Chris Moyles: "E' un grandissimo onore...per cos'hai detto che è, questo premio?". May e Taylor hanno consegnato il riconoscimento "Freddie Mercury lifetime achievement" agli Who, i quali però non si sono presentati.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.