Comunicato Stampa: Judy Collins in concerto al Blue Note

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

JUDY COLLINS
IN CONCERTO AL BLUE NOTE IL 30 SETTEMBRE

Sabato 30 settembre salirà sul palco del Blue Note Milano (via Borsieri, 37) Judy Collins, un’interprete prestigiosa di canzoni folk e di musica contemporanea.

Come di consueto, gli spettacoli saranno alle ore 21.00 e alle ore 23.30 (apertura porte: ore 19.30; per informazioni/prenotazioni: 899700022).
Per entrambi gli spettacoli, il biglietto “advance” (acquistato fino alle ore 19.00 del giorno dello spettacolo) è di 35,00 euro e quello “door” di 40,00 euro (acquistato dopo le ore 19.00 del giorno dello spettacolo).

Judy Collins, l’artista che ha fatto palpitare gli spettatori in tutto il mondo con il suo inconfondibile gusto nell’interpretazione di canzoni folk e brani di musica contemporanea, sarà voce e chitarra e al pianoforte l’accompagnerà Russel Walden.

La sua prestigiosa carriera ha coperto oltre 40 anni di musica. A 13 anni, Judy Collins ha debuttato interpretando il ‘Concerto per 2 piano’ di Mozart, ma è stata la musica di artisti come Woody Guthrie (noto cantante folk della scena folk americana degli anni ’40 e padre di Arlo) e Pete Seeger (una delle personalità più importanti del folk del XX secolo), al pari delle tradizionali canzoni folk dell’ultimo secolo, ad infiammare il cuore di Judy Collins per il canto. Lasciò presto lo studio del piano classico in favore della chitarra. Nel 1961 registra il suo primo album ‘A Maid of Constant Sorrow’ a soli 22 anni ed inizia la più che trentennale collaborazione con Jac Holzman della Electra Records.
Judy Collins è celebre anche per l’interpretazione di ‘Both Sides Now’ di Joni Mitchell dal suo album ‘Wildflowers’ del 1967. A vincere il premio come miglior canzone dell’anno 1975 dei Grammy Awards è la versione della Collins di ‘Send in the Clowns’, una ballata scritta da Stephen Sondheim per il musical di Brodway ‘A Little Night Music’.
Il suo ultimo libro uscito il 29 settembre ‘Sanity and Grace, A Journey of Suicide, Survival and Strength’ è una memoria che scava nel profondo, incentrata sulla morte dell’unico figlio e sul lungo processo di cicatrizzazione seguito alla tragedia. Il libro descrive la condizione di tutti coloro che sono sopravissuti alla morte di un beneamato. Dal profondo del suo dolore la Collins ha trovato la forza di aiutare e soccorrere altre persone. Oggi dedica la sua carriera e i suoi lavori per confortare quanti sono sopravvissuti a simili tragedie. In una recente apparizione al programma Good Morning America della ABC Judy Collins ha interpretato ‘Wings of Angels’ la straziante ballata che ha dedicato alla scomparsa del figlio. Il brano è disponibile nel Cd e DVD ‘ Wildflowers Festival’ che vede la collaborazione di artisti come Arlo Guthrie, Tom Rush and Eric Andersen. Questo straordinario spettacolo è stato filmato come conclusione di un tuor che ha toccato 25 città americane. Judy Collins continua oggi a scrivere ed interpretare canzoni fatte di speranza e guarigione, che illuminino il mondo e che parlino direttamente al cuore

I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.ticketone.it; chiamando l’infoline 899700022, oppure direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: lunedì dalle 14.00 alle 19.00. Martedì-Venerdì dalle 14.00 alle 24.00. Sabato dalle 14.00 alle 24.00. Domenica chiuso dalle 19.00 alle 23.00. Ogni martedì sera sulle frequenze di Radio Monte Carlo, la radio ufficiale, va in onda 'Monte Carlo Nights live dal Blue Note' condotto da Nick The Nightfly
Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.