Townshend: problemi per un racconto ‘esplicito’ sul suo sito

Nuova bufera attorno a Pete Townshend, già iscritto nel registro degli indagati per aver frequentato, tre anni fa, pagine Web contenenti materiale pedopornografico. Questa volta, la pietra dello scandalo è stata un racconto erotico (“The comedian”), con due adolescenti come protagonisti, scritto di proprio pugno dal chitarrista degli Who e pubblicato sul suo sito Intenet. Immediate le proteste delle associazioni dell’infanzia, che hanno costretto Townshend a rimuovere il racconto dal sito e a riconoscere che pubblicarlo è stata “una decisione sbagliata: mi dispiace per tutti coloro cui piaceva la storia, ma ha turbato alcune persone, e sinceramente non voglio offendere nessuno”.
(Fonti: La Repubblica, Corriere della Sera, Il Messaggero)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.