Comunicato Stampa: E' uscito 'Sakya tashi ling’' dei Monaci Buddisti

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

I MONACI BUDDISTI
‘Sakya Tashi Ling’

La Fondazione Prevain presenta “Sakya Tashi Ling” un album di pace e pura energia, una fusione di Mantra sacri misti al linguaggio universale della musica.

Seguendo i consigli di grandi maestri come Sua Santità il Dalai Lama e Sua Santità Sakya Trizin, dopo molti anni di pratica intensiva delle tecniche buddiste e constatati gli effetti benefici del praticarle, dieci anni fa un gruppo di persone guidate dal venerabile Lama Jamyang Tashi Dorje, edificarono nel cuore del parco naturale del Garraf (Barcellona) quello che oggi è il primo Monastero Buddista della Catalonia, con l’unica motivazione di aiutare il maggior numero di persone possibile.

La comunità è formata da Ngagpas (monaci e monache senza il voto obbligatorio del celibato) e canalizza gran parte delle sue energie e risorse nel promuovere progetti sociali, umanitari ed attività culturali.

Uno dei principali obiettivi del monastero è quello di espandere l’energia positiva (benessere) e lavorare per aiutare a liberarsi dall’energia negativa (malessere o infelicità). Per raggiungere questo scopo si utilizzano e si insegna a servirsi di metodi quali la meditazione, l’orazione, il rituale e il karma yoga o lavoro comunitario in concentrazione.

Sakya Tashi Ling è, in definitiva, un luogo dove molte persone buddiste e non si recano per cercare di migliorare i propri disagi e malesseri fisici, mentali e spirituali; e dove molti altri iniziano un apprendistato e sviluppano capacità che permetteranno loro di essere più felici ed utili alla serenità degli altri.

Da questa costante partecipazione ed interazione col mondo, è nata l’idea di registrare un CD che contenesse mantra e rituali recitati dai membri della comunità. Come molti già sanno, i mantra sono frasi mistiche che quando vengono recitate collegano l’essere con una energia specifica, con un aspetto della mente perfetta, la mente buddista.

La forza del mantra ci conduce ad un superiore stato di consapevolezza avvicinandoci alla sperimentazione di un interiore stato di pienezza che possiamo condividere con l’immediato circostante in modo da sprigionare vera felicità; quella che non dipende da alcun fattore esterno, e che quindi non può essere distrutto da niente e nessuno.

E’ a questo punto che la traduzione del termine utilizzato per designare il Mantra in Tibetano acquista il suo vero significato: protezione della mente.

“Sakya Tashi Ling” è una collezione di tredici brani registrati in un monastero durante 10 ore di canto continuativo, l’album è stato pubblicato da Vale Music in Spagna, ed è stato # 1 per settimane, ora certificato PLATINO. Il primo singolo “My Spirit Flies To You” è anche stato #1 nella classifica i-Tunes.

L’Onorevole Dalai Lama ha saputo del successo del disco ed ha inviato parole di approvazione congratulandosi col Lama Jamyang Tashi Dorie e la comunità Sakya Tashi Ling.

Il monastero Buddista Sakya Tashi Ling si impegna ad usare i proventi ottenuti dalle vendite dell’album per dare continuità ai progetti sociali e culturali della comunità, guidata dalla “Fondazione per la Preservazione dei Valori Interiori” (PREVAIN).

“Per il bene di tutti gli esseri senza distinzione”

“Sakya Tashi Ling” sarà pubblicato mondialmente da Universal, ad esclusione di Spagna, Portogallo e Sud Africa.

www.monjesbudistas.net
www.sakyapa.org
www.prevain.org
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.