Niente royalties per l'ex bassista di Marley

Niente royalties per l'ex bassista di Marley
Il tribunale di Londra ha respinto la richiesta avanzata da Aston “Family Man” Barrett, ex-bassista di Bob Marley (vedi News), nei confronti degli eredi e dei discografici del re del reggae, di 60 milioni di sterline (circa 90 milioni di euro) per diritti d’autore che non gli sarebbero mai stati pagati. Il giudice ha stabilito che stando a un accordo sottoscritto nel '94 da Barrett, il musicista giamaicano aveva rinunciato a qualsiasi richiesta in cambio di diverse centinaia di migliaia di dollari. Attraverso un comunicato, la famiglia Marley ha così commentato l’esito della causa: “Sapevamo che sarebbe andata così, ed è stato difficile sentire Aston Barrett descrivere il suo amico Bob come una persona che pensava più a giocare al calcio che a fare musica. E’ bello vedere che avevamo ragione”.
(Fonte: Corriere della Sera)
Dall'archivio di Rockol - Le parole del profeta del reggae
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.