Il marito di Britney cerca credibilità. Ma un autore: i brani li ho scritti io

Il marito di Britney cerca credibilità. Ma un autore: i brani li ho scritti io
Dapprima era solamente un fatto curioso. Curioso che il marito di Britney Spears volesse debuttare come cantante. Poi, quando non è riuscito a pubblicare in modo tradizionale il suo primo singolo, "Popozao", dovendo ricorrere al solo download (peraltro pare poco richiesto) su un sito secondario, le cose si sono fatte un po' imbarazzanti. E adesso per Kevin Federline arriva un altro fatto imbarazzante. "K-Fed", in disperata ricerca di credibilità come rapper e come autore, deve vedersela con le dichiarazioni di un compositore il quale ha affermato che le canzoni migliori del quasi imminente album di debutto di Kevin in realtà le ha scritte lui. Si tratta di William Crawford, un musicista che, intervistato da un'emittente radiofonica statunitense, ha riferito che i due pezzi portanti del primo album del Fed, e cioè "Fuck the media" ed "America's most hated", non provengono dalla mente del signor marito bensì si tratta di brani interamente assemblati da lui.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.