Comunicato Stampa: Andrea Guerra tra le nomination dei Grammy Awards

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

GRAMMY: ANDREA GUERRA TRA LE NOMINATION

Nomination per la colonna sonora di ‘Hotel Rwanda’,
scritta dal compositore italiano e cantata da Wyclef Jean

Il musicista italiano Andrea Guerra, compositore di colonne sonore tra le più famose del nostro cinema, è candidato ai GRAMMY AWARDS 2006 e sarà tra gli ospiti di riguardo della serata di domani sera a Los Angeles.

Tra Mariah Carey e Paul McCartney, plurinominati, spunta il nome di Andrea Guerra, nella rosa delle nomination per la MIGLIORE CANZONE SCRITTA PER UN FILM.

La canzone è ‘MILLION VOICES’, tratta dal film ‘HOTEL RWANDA’ (Andrea Guerra ha firmato l’intera colonna sonora), e scritta dal musicista italiano con Jerry Duplessis e cantata dall’ex membro dei Fugees WYCLEF JEAN.

Nella rosa dei candidati, con Andrea Guerra ci sono personaggi come Alan Silvestri e Tom Petty.

Per lo stesso film, lo scorso dicembre, Guerra ha ricevuto a Berlino il premio per la migliore colonna sonora all’EUROPEAN FILM AWARDS.

Romagnolo di Sant’Arcangelo, 44 anni, Andrea Guerra ha iniziato nel 1987 la carriera come compositore. Ha scritto la sua prima colonna sonora per il film Viaggio d'Amore (1990) di Ottavio Fabbri, che vede come protagonisti Omar Sharif e Lea Massari.

Da allora ha scritto più di 40 colonne sonore e ha collaborato con molti registi tra i quali il turco Ferzan Ozpetek, lo sceneggiatore e regista irlandese Terry George, Giuseppe Bertolucci, Roberto Faenza, Roberta Torre, Vincenzo Marra, Mariasole Tognazzi e il tedesco Pepe Danquart.

Nel 2003, Andrea Guerra vince il David di Donatello per il film La Finestra di Fronte di Ferzan Ozpetek. Il disco della colonna sonora è Disco d'Oro avendo venduto oltre 50.000 copie. Inoltre il singolo, Gocce di Memoria, tratto dal tema del film e nato dalla collaborazione con Giorgia, è Disco di Platino con più di 120.000 copie vendute. La canzone vince tra l'altro l'Italian Music Award (Oscar italiano della musica) nelle categorie: miglior singolo, miglior composizione e miglior arrangiamento.

Per Ozpetek, Andrea Guerra scrive anche la colonna sonora del film Le Fate Ignoranti (2001), vincendo, nella categoria colonna sonora, sia l'Italian Music Award che il prestigioso Premio Flaiano. Il disco fu un altro successo con più di 45.000 copie vendute.

Appena uscito, anche il nuovo film del regista turco, Cuore sacro, vede la colonna sonora firmata da Guerra.

Nel 2001, per la musica del primo film di Vincenzo Marra, Tornando a Casa, Guerra ritira due premi: la Grolla D'Oro per il miglior musicista a Saint-Vincent e il Valencia Film Festival award per la miglior colonna sonora.

Guerra ha anche vinto il Premio Rota per la qualità artistica delle opere realizzate.

Nel 2003, con il film televisivo La Guerra è Finita di Lodovico Gasparini, Guerra riceve inoltre la FIPA D'Or Biarritz per la colonna sonora, massimo riconoscimento Europeo per prodotti televisivi.

Nel 2004, Guerra lavora alla colonna sonora di Hotel Rwanda, acclamato film di Terry George sul genocidio in Rwanda. Guerra co-scrive anche la canzone per il film, Million Voices, con la star dell' hip-hop Americano Wyclef Jean e il compositore Jerry Duplessis.

Tra gli altri film degli ultimi mesi, oltre il già citato ‘Cuore sacro’ di Ozpetek, anche Alla luce del sole di Roberto Faenza, con Luca Zingaretti.

Principali Riconoscimenti:

European Film Awards 2005 di Berlino (Hotel Rwanda)
Ravello CineMusic 2004 per la migliore canzone originale (Che ne sarà di Noi)
David di Donatello 2003 per il miglior musicista (La Finestra di Fronte)
Globo d'Oro 2003 per la migliore colonna sonora (La Finestra di Fronte)
Ciak d'Oro 2003 per la migliore colonna sonora (La Finestra di Fronte)
Nastro D'Argento 2003 per la migliore canzone (Gocce di Memoria)
Italian Music Award 2003 per la migliore canzone (Gocce di Memoria)
Italian Music Award 2003 per il miglior arrangiamento (Gocce di Memoria)
Premio Rota 2003 per la qualità artistica delle opere realizzate
FIPA d'Or Biarritz 2003 per la migliore colonna sonora (La Guerra è Finita)
Flaiano Film Festival 2001 per la migliore colonna sonora (Le Fate Ignoranti)
Italian Music Award 2001 per la migliore colonna sonora (Le Fate Ignoranti)
Grolla d'Oro 2001 per il miglior musicista (Tornando a Casa)
Film Festival di Valencia 2001 per la migliore colonna sonora (Tornando a Casa)
Dall'archivio di Rockol - Dieci oggetti feticcio del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.