E’ successo nel 2005: 23 febbraio

E’ successo nel 2005: 23 febbraio
Van der Graaf Generator, il ritorno: nuovo album e concerto a Milano (23 febbraio 2005)

Il solito understatement di Peter Hammill rischia di far passare il ritorno dei suoi Van der Graaf Generator, un ritorno per certi versi clamoroso, quasi sotto silenzio e comunque indistinto tra le tante reunion (Motley Crue, Duran Duran, ma anche molte altre) di questi mesi. Un gruppo inattivo da anni, quello dei VdGG, ma con ancora tanti estimatori. Tanti nel nostro Paese, al quale la formazione è particolarmente legata per i numerosi concerti qui tenuti ad inizio e metà anni Settanta, ma anche, ovviamente, nella loro Gran Bretagna. Per cui, appena si è diffusa la voce che i VdGG avrebbero tenuto un concerto alla Royal Festival Hall di Londra il prossimo 6 maggio, i biglietti sono letteralmente spariti. Hammill, per consolare coloro i quali sono rimasti a bocca asciutta, ha comunque affermato che il gruppo (nella line-up Banton-Jackson-Evans-Hammill) si esibirà ancora nei mesi di luglio ed agosto. In più, e la notizia è gustosa come quella della reunion, i VdGG pubblicheranno un album composto da materiale nuovo. L'uscita del disco, probabilmente su Virgin, è attesa verso l'inizio del prossimo maggio. Inoltre, come già annunciato da Rockol, la formazione si esibirà al Conservatorio di Milano il prossimo 11 giugno.
Hammill è nato a Londra il 5 novembre '48. Gli album firmati Van der Graaf:
1969, "The aerosol grey machine"
1970, "The least we can do is wave to each other"
1970, "H to he, who am the only one"
1971, "Pawn hearts"
1975, "Godbluff"
1976, "Still life"
1976, "World record"
1977, "The quiet zone, the pleasure dome"
1978, "Vital"
2000, "The box"
2000, "An introduction".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
5 apr
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.