Comunicato Stampa: 'Festival del buon ascolto'

Comunicato Stampa: 'Festival del buon ascolto'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

NON SOLO CONVEGNI...MA ANCHE EMOZIONI

Il Festival del Buon Vivere, giunto alla sua seconda edizione, estende le proprie suggestive riflessioni anche ad altri linguaggi, non solo razionali, ma anche in direzioni più profonde ed ancestrali, quasi cercando, nel suo smuovere consapevolezze, di raggiungere anche le sfere emozionali, dove i concetti estetici si trasformano in sensazione, attenzione e piacere dell’ascolto.

Da questa angolatura e dentro la più generale convegnistica del ‘buon vivere’, le “Grotte dell’Angelo di Pertosa” non erano mai state pensate. Eppure, in un ambito che valorizza il benessere del territorio, la sua eccellenza, piccola ma pregiata, ha un senso irrinunciabile per l’identità del territorio. Identità che si arricchisce di una sua proposta originale e funzionale al progetto generale: ospitare, nella sua “alta” profondità (263 m.s.l.), una piccola ma pregiata rassegna di proposte artistiche e musicali che, già in questa prima edizione, potrebbe riuscire a mettere in evidenza il valore inscindibile e centrale che lega l’arte e la cultura alla qualità della vita, per una ‘buona vita’.

Il primo “FESTIVAL DEL BUON ASCOLTO”, nei suoi tre giorni di programmazione e con una sua ‘intimità’ geologica, propone l’incontro con diversi progetti musicali, attraverso percorsi e timbriche molto diverse tra loro, in un piccolo catalogo di tipologie che vanno dalla comicità, dissacrante e incontenibile quando invade la musica classica, alla raffinatezza spirituale che la musica popolare, con i suoi strumenti tradizionali, può raggiungere sfiorando la musica contemporanea. Due mondi che, nella loro dualità, presentano interessanti reciproci: a farci ridere di musica colta ci penserà uno scatenato quartetto d’archi femminile, votato alla comicità: il “Quartetto Euphoria” mentre, a ripulirci dalle scorie della musica “sentita” nei rumori di fondo delle nostre stressate megalopoli urbane, un duo maschile. Un dialogo in profondità tra gli organetti diatonici del toscano Riccardo Tesi e i mandolini e le mandole del nizzardo Patrick Vaillant.

Molto al femminile –da “quote rosa” – la performance di Petra Magoni, la cui voce (e personalità artistica), unita all’intensità espressiva del contrabbasso di Ferruccio Spinetti, presenta una sorprendente rilettura di alcune delle canzoni più significative della nostra più recente storia musicale ‘leggera’ (qui smontate e rimontate fino ad acquisire nuova vita) e il concerto di Sarah-Jane Morris che, accompagnata dalle chitarre di Neil Maccoll e Kevin Armstrong, ci condurrà ad una esplorazione nelle profondità del jazz, tra venature blues e soul della sua musica, solo geograficamente europea.

I concerti, ad ingresso gratuito ma a riserva di posti, si terranno nell’ingresso delle grotte, un ampio “foyer” di rocce, che potrà ospitare un pubblico di oltre un centinaio di persone, avranno inizio alle ore 21.00.
Ecco il programma, selezionato e curato da Dario Zigiotto, per conto di “Comunicazione per le CulturE e le MusichE”:

• GIOVEDI' 8 DICEMBRE '05 Quartetto EUPHORIA
Marna Fumarola e Alessia Massaini violini, Chie Yoshida viola, Michela Munari violoncello

• VENERDI' 9 DICEMBRE '05 SARAH-JANE MORRIS con Neil Maccoll e Kevin Armstrong

• SABATO 10 DICEMBRE '05 RICCARDO TESI - PATRICK VAILLANT
&
PETRA MAGONI - FERRUCCIO SPINETTI

http://www.grottedellangelo.sa.it/
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.