Marilyn Manson: esce un documentario di Evan Rachel Wood sugli abusi

A distanza di quasi un anno dal post con il quale denunciò pubblicamente di aver subito molestie da parte di Marilyn Manson, l'attrice Evan Rachel Wood fa uscire un documentario in cui racconta nel dettaglio il suo turbolento rapporto con Brian Warner.
Marilyn Manson: esce un documentario di Evan Rachel Wood sugli abusi

A distanza di quasi un anno dal post con il quale denunciò pubblicamente di aver subito molestie da parte di Marilyn Manson, l'attrice Evan Rachel Wood fa uscire un documentario in cui racconta nel dettaglio il suo turbolento rapporto con Brian Warner, questo il vero nome della 53enne rockstar

"Phoenix Rising", questo il titolo del film, sarà proiettato in anteprima al Sundance Film Festival, che a causa delle restrizioni legate al Covid-19 si svolgerà dal 20 al 30 gennaio in formato digitale. La proiezione del documentario è in programma per la giornata del 24 gennaio, poi il film arriverà sull'emittente televisiva statunitense HBO. 

Il documentario è diretto da Amy Berg: il suo "Deliver us from evil", sui casi di abusi sessuali nella Chiesa cattolica romana, nel 2006 venne nominato per un Oscar. La regista e Evan Rachel Wood, che ha raccontato di aver conosciuto Marilyn Manson quando lei aveva 18 anni e lui 36 (le dedicò la canzone "Heart-shaped glasses" e lei comparve anche nel videoclip), hanno iniziato a lavorare al progetto nel 2019, dopo che l'attrice denunciò di aver subito molestie, pur senza fare il nome - in quel caso - del suo ex partner. Il progetto iniziale non prevedeva alcun riferimento al rapporto con Manson: "Volevamo raccontare una storia che potesse incoraggiare le donne a tornare padrone della loro vita dopo abusi. Poi, però, Evan Rachel Wood si è decisa a denunciare pubblicamente Marilyn Manson", ha spiegato la regista.  

Il film racconterà così le motivazioni che hanno spinto dopo tutti questi anni l'attrice ha denunciare di aver subito molestie da parte di Marilyn Manson. Alla denuncia di Evan Rachel Wood hanno fatto seguito quelle di altre donne che hanno sostenuto di essere state violentate psicologicamente o sessualmente dal cantante, che ha negato sempre le accuse. A fine novembre il sito di gossip e intrattenimento TMZ ha riferito che l'abitazione di West Hollywood nella quale risiede il cantante è stata perquisita dal personale del dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles: gli agenti hanno agito nell’ambito delle indagini volte a fare luce sulle accuse di violenza sessuale e psicologica rivolte a Manson.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.