Dave Grohl e quel Natale a base di funghi allucinogeni e Led Zeppelin

Il cantante rimase sveglio per tutta la notte cercando di suonare in modo compulsivo "Bron-Yr-Aur".
Dave Grohl e quel Natale a base di funghi allucinogeni e Led Zeppelin

Altro che festività in relax. Impossibile da dimenticare la storia che ha raccontato Dave Grohl legata a un Natale trascorso in famiglia quando era adolescente. Poco prima del pranzo della festa, al quale avrebbero partecipato amici, parenti e soprattutto i colleghi insegnanti di sua madre, il futuro leader dei Foo Fighters prese un funghetto allucinogeno, pensando che gli effetti sarebbero durati poco.  Il frontman dei Foo Fighters aveva raccontato il curioso episodio durante un’intervista con Zane Lowe per Apple Music: “Sono cresciuto in una casa molto piccola – ha detto – ma ad ogni Natale tanta gente veniva nella casetta della famiglia Grohl.

Ci sedevamo tutti intorno al tavolo, ascoltavamo musica, bevevamo e cose simili. Quando avevo circa 15 anni suonavo in un gruppo punk-rock e a quella festa di Natale avevo invitato anche gli amici della mia band. Poi sarebbero venuti anche mia sorella e i colleghi di mia madre. Vivevamo in un piccolo quartiere e ci conoscevamo tutti”.

“Forse non dovrei raccontare questa storia – ha proseguito Dave scherzando – comunque, quell’anno uno dei miei amici mi regalò dei funghetti allucinogeni per Natale. Non li avevo mai presi prima. Così pensai ‘Ok, probabilmente è meglio che io non li prenda prima di questa festa, dato che verranno anche tutti gli amici di mia madre’. Erano tutti insegnanti della scuola che frequentavo, li conoscevo da molto tempo. Alla fine, però, mi convinsi e pensai ‘Ne prendo giusto un po’ prima del party’. E così feci. Andai fuori di testa. A tal punto che uno degli insegnanti presenti mi prese, mi portò in bagno e mi chiese ‘Ti fai di cocaina?’. Io risposi ‘No, no!’”. Ma il Natale non finì lì: “Quando tutti se ne andarono, restai sveglio tutta la notte – ha raccontato ancora – provai a imparare una canzone dei Led Zeppelin, 'Bron-Yr-Aur'. Ci provai fino alle sei di mattina, senza riuscirci mai. Pensai di avercela fatta a un certo punto, ma non fu così”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.