Rockol Awards 2021 - Vota!

Robby Krieger (Doors): "E' fantastico lavorare con Ian Astbury"

Il chitarrista dei Doors è al lavoro con la voce dei Cult
Robby Krieger (Doors): "E' fantastico lavorare con Ian Astbury"

Dopo che i Cult registrarono l'album "Beyond Good And Evil" nel 2001, la band si sciolse e il cantante Ian Astbury si esibì insieme a Ray Manzarek e Robby Krieger nei “The Doors of the 21st Century”, che in seguito vennero ribattezzati “Riders on the Storm”.

Il chitarrista dei Doors Robby Krieger è stato intervistato da Tigman della stazione radio WPDH di Poughkeepsie (New York) e gli è stato chiesto se esiste la possibilità di lavorare nuovamente con Astbury, Krieger ha risposto: "Mi piacerebbe. In realtà ho registrato alcune cose con lui, non le abbiamo ancora pubblicate, ma ci stiamo pensando. E' stato davvero fantastico lavorare con lui, tranne ogni sera, quando siamo allo show, noi siamo pronti e c'è Ian che stira i suoi vestiti prima dello spettacolo. Era sempre in ritardo. 'Aspetta, mi devo stirare la camicia.'"

Due anni fa, il batterista dei Doors John Densmore ha detto al Daily Camera che si era opposto al tour di Krieger e Manzarek insieme ad Astbury e al batterista dei Police Stewart Copeland 'The Doors of the 21st Century' che usava l'immagine del defunto cantante della band statunitense Jim Morrison per promuovere gli spettacoli. "È stato allora che", dichiarò Densmore, "ho preso la decisione molto difficile di citare in giudizio i miei compagni di band per essere scappati con il nome. La mia premessa era che i Doors senza Jim fossero ridicoli, come altrettanto ridicoli sarebbero i Police senza Sting, gli Stones senza Mick."

La corte di giustizia gli dette ragione e Manzarek e Krieger adottarono il nome D21C. Il caso della causa di Densmore contro i suoi ex compagni di band e la loro contro-querela da 40 milioni di dollari contro di lui è alla base del libro di John Densmore del 2013 "The Doors Unhinged: Jim Morrison's Legacy Goes On Trial".

Il mese scorso, Robby Krieger ha pubblicato un suo libro di memorie, "Set The Night On Fire: Living, Dying, And Playing Guitar With The Doors". Questo volume segue i precedenti libri sulla storia dei Doors di Densmore ("Riders On The Storm" del 1991 e il già citato "The Doors Unhinged") e quello di Ray Manzarek del 1998 "Light My Fire".

Il tastierista del gruppo, Ray Manzarek, è morto nel 2013 a causa di un cancro al dotto biliare. Densmore ha in seguito rivelato che lui e Manzarek ebbero modo di riconciliarsi prima della sua morte. Negli ultimi anni anche Densmore e Krieger si sono riconciliati esibendosi persino insieme.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.