Vasco Rossi, il pm chiede 2 anni e 8 mesi di reclusione per il figlio Davide

"Non navigo nell'oro e non ho un lavoro stabile. I giornali hanno scritto cose allucinanti su di me, ma mi prendo pregi e difetti di essere figlio di Vasco", ha detto lui, imputato per lesioni personali gravi e omissione di soccorso stradale.
Vasco Rossi, il pm chiede 2 anni e 8 mesi di reclusione per il figlio Davide

Due anni e otto mesi di reclusione: è la pena richiesta dal pm di Roma nei confronti di Davide Rossi, figlio di Vasco, imputato per lesioni personali e omissione di soccorso stradale per una vicenda legata ad un incidente avvenuto nel settembre del 2016. A bordo dell'auto, oltre al figlio del rocker di Zocca, era presente anche un suo amico, che nel corso dell'udienza passata aveva sostenuto di essere stato al volante e che a bordo c'era anche una ragazza.

"Ho detto al mio amico di fare la constatazione amichevole e me ne sono andato con la ragazza perché era molto scossa dall'incidente, sapendo che stavano facendo il cid ero tranquillo", la ricostruzione di Davide Rossi. "Non navigo nell'oro e non ho un lavoro stabile. I giornali hanno scritto cose allucinanti su di me, ma mi prendo pregi e difetti di essere figlio di Vasco".

Davide Rossi è il primo figlio di Vasco, nato nel 1986 dalla relazione con Stefania Trucillo. Nella vita fa l'attore: ha recitato anche in "Caterina va in città" di Paolo Virzì, "Scusa ma ti chiamo amore" di Federico Moccia e "Albakiara" di Stefano Salvati.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.