Vasco Rossi celebra i vent’anni di ‘Stupido Hotel’

Il cantante emiliano ricorda: ‘Ho impiegato due anni a scrivere le parole di questo album. Due anni durissimi…’
Vasco Rossi celebra i vent’anni di ‘Stupido Hotel’

Con un post pubblicato sul proprio canale ufficiale Instagram, Vasco Rossi ha celebrato il ventesimo anniversario della pubblicazione di “Stupido Hotel”, album che il cantante di Zocca spedì sui mercati il 6 aprile del 2001.

“Ho impiegato due anni a scrivere le parole di questo album, due durissimi anni di selezione letteraria durissima e spietata”, ha spiegato al proposito l’artista: “Scrivere continua a essere un mistero: il grande buco nero della mente che viaggia a velocità irraggiungibili. E’ una rincorsa senza controllo... apnea... ipnosi... violenti squarci del pensiero da rimarginare e ricostruire... è stato faticoso e doloroso…”.

“No, questo disco non è nato in studio”, ha proseguito il Kom: “Figuriamoci se riesco a mettermi a scrivere a tavolino... io, assiduo cliente degli Stupidi hotel... no, no... in genere, e così è avvenuto anche a questo giro, mi porto sempre dietro la musica, ovunque... l'ascolto e quando trovo la frase giusta la trascrivo... dove mi capita, su qualsiasi superficie utile…”.

Tredicesimo capitolo nella carriera discografica di Rossi, “Stupido Hotel” fu prodotto dallo stesso artista con la collaborazione di Guido Elmi e registrato da Bologna e Los Angeles. Alle session di registrazione intervennero Vinnie Colaiuta alla batteria, Randy Jackson al basso, Stef Burns alla chitarra elettrica, Michael Landau alle chitarre elettriche e acustiche, Paolo Gianolio e Dean Parks alle chitarre acustiche, Nando Bonini e Silvio Pozzoli ai cori, oltre che a Frank Nemola e Celso Valli a organo e tastiere. Il dischi conquistò la prima posizione nelle classifiche di vendita italiane, arrivando a smerciare oltre 800mila copie fino tra il 2001 e il 2014.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.