Sanremo 2021, Annalisa seconda in classifica dopo le prime tre serate: ‘Non me lo aspettavo’

La cantante savonese commenta la classifica provvisoria dopo le prime tre serate e racconta la cover di “La musica è finita”, che ha proposto ieri sera accompagnata da Federico Poggipollini.
Sanremo 2021, Annalisa seconda in classifica dopo le prime tre serate: ‘Non me lo aspettavo’

A seguito dello svelamento di ieri sera, 5 marzo, della classifica provvisoria dopo le prime tre serate di Sanremo 2021, che vede in testa Ermal Meta, seguito da Annalisa e Willie Peyote, la cantante savonese durante una conferenza stampa su Zoom ha detto: “Non me lo aspettavo, sono rimasta sorpresa, stupita e felicissima”. Ha poi spiegato: "Mi rendo conto del grande sforzo che c’è dietro il progetto di ognuno di noi cantanti in gara, siamo in tanti e ci stiamo impegnando molto. Non è per niente scontato quello che è successo, io non me lo aspettavo e sono veramente contenta. Proverò a fare sempre meglio”. 

Annalisa Scarrone - questo il nome completo della 35enne cantante, tra i 26 “Big” in gara alla settantunesima edizione del Festival con il brano "Dieci” - nella serata di ieri, dedicata agli omaggi alle canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, ha portato una cover di "La musica è finita”, brano originariamente interpretato da Ornella Vanoni, scritto da Franco Califano e Nicola Salerno e composto da Umberto Bindi. "Non ho sentito Ornella Vanoni, ma spero di incrociarla e di sentirla, perché fa sempre piacere sentire cosa pensano le colonne portanti della musica italiana”, ha raccontato Annalisa, spiegando di non aver ancora ricevuto commenti dall’artista milanese sulla sua reinterpretazione della canzone del 1967. Ha aggiunto: "Io avevo una grande responsabilità. Ho cercato di farla al meglio e di farla anche mia senza imitare qualcosa di inimitabile. Poi sono curiosa di sapere cosa ne ha pensato Ornella Vanoni. Sono contentissima di com’è andata e sono orgogliosa di essere stata ben giudicata dagli orchestrali: è una cosa che mi fa veramente piacere”.

Sul motivo per il quale ha scelto "La musica è finita” come brano da rileggere e interpretare sul palco dell’Ariston nella serata di giovedì, la cantante ha detto: "La scelta di questa canzone nasce sicuramente da un’innamoramento mio per il brano”. Ha continuato: "Io vado sempre abbastanza a istinto, dove mi porta quell’energia che mi fa mettere anche un po’ alla prova. Amo molto l’eleganza di questa canzone e ho provato a dare un'interpretazione che fosse rispettosa e che fosse mia”.

Ieri sera sul palco dell’Ariston Annalisa si è esibita nella cover di "La musica è finita” accompagnata dal chitarrista Federico Poggipollini. A tal proposito la cantante ha detto: "La cosa che mi interessava tanto, anche, era comunque comunicare, attraverso la presenza di Federico Poggipollini, che la musica ha un’importanza che va al di là - a volte -  della performance o di tante altre cose. Perché c’è un messaggio legato alla musica live: la musica non è finita ma anzi si evolve e si evolve con i tempi. La presenza di Poggipollini è stata fondamentale anche per dare un po' quella sensazione di dimensione live che a me piace provare a riportare sul palco di Sanremo. Circa un'eventuale collaborazione futura con Federico, io ne sarei felicissima”.

Il prossimo 12 marzo arriverà sui mercati il disco di Annalisa “Nuda 10”, repack del precedente album della cantante, contenente - tra le altre cose - il brano sanremese.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.