Dave Evans: "Malcolm Young era la forza trainante degli AC/DC"

Il primo cantante della band australiana in una intervista dice la sua sul suo ex gruppo.
Dave Evans: "Malcolm Young era la forza trainante degli AC/DC"

Il primo cantante degli AC/DC Dave Evans è stato intervistato da The Rocker Diaries. Tra le domande che gli sono state poste anche quella se al tempo della morte del cantante che lo aveva sostituito, Bon Scott, nel 1980, avesse pensato che sarebbe stata la fine per la band australiana.

Questa la risposta pronta e sicura di Evans: "No, per niente. Voglio dire, andiamo tutti avanti. E gli AC/DC hanno avuto molti musicisti nella band. Non so quanti? Venti. E tre cantanti, più un cantante in sostituzione."

Ha poi continuato: "Siamo sempre stati ambiziosi sin da quando abbiamo iniziato. Abbiamo sempre voluto essere i migliori al mondo. E dopo di me, Bon Scott ha avuto la sua occasione. Ha fatto un ottimo lavoro con la band. E quando è morto, ho pensato, 'Chi prenderanno?' Non ho mai pensato (che avrebbero chiamato) me, perché ne era passata di acqua sotto i ponti. Anch'io ero impegnato a fare musica e a incidere con delle band in quel periodo. Mi chiedevo solo chi avrebbero preso. Avevo sentito parlare dei Geordie (la band in cui militava Brian Johnson prima di entrare negli AC/DC, ndr). Non avevo mai sentito parlare di Brian. E poi è arrivato Brian e, ovviamente, è uscito l'album "Back In Black", che fu un album enorme in tutto il mondo ed erano partiti con Brian. Ma se Brian avesse lasciato, avrebbero avuto un altro cantante e un altro ancora. [Hanno avuto] diversi bassisti e diversi batteristi."

Poi parla di Malcolm Young, fratello di Angus e chitarrista ritmico della band scomparso il 18 novembre 2017: "Il motore è sempre stato Malcolm Young. Ricordo quando incontrai Malcolm per la prima volta. Aveva una tale forza trainante. Era un piccoletto, alto poco più di un metro e mezzo, ma, caspita, aveva un grande cuore e una grande personalità. Ed era un duro, Malcolm era molto duro. E non importa cosa, lui era gli AC/DC in tutto e per tutto. Naturalmente, una volta morto, il che è molto triste, gli AC/DC, non saranno mai e poi mai gli stessi senza Malcolm. Come potrebbe essere?".

Già nel dicembre 2019, Evans sul suo account Facebook aveva smentito le voci secondo cui lui sperava di tornare ad essere il cantante degli AC/DC, spiegando che "la vera essenza della band" è morta quando è morto Malcolm Young nel 2017. Dave scrisse: "Nonostante le voci non ho alcun interesse a tornare come cantante negli AC/DC. Per quanto mi riguarda Malcolm Young è stato l'ispirazione, la forza trainante e il genio musicale degli AC/DC da quando abbiamo formato la band e per me quando è morto è morta anche la vera essenza della band e non potrà mai più essere la stessa senza di lui. Tuttavia auguro alla band una nuova forma di successo".

Dave Evans ha registrato i primi due singoli degli AC/DC, "Can I Sit Next To You Girl" e "Baby Please Don't Go". Ma nell'ottobre 1974, meno di un anno dopo il primo concerto degli AC/DC, era già fuori dal gruppo. Evans fu poi sostituito da Bon Scott, che registrò i primi sei album in studio della band.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.