È morto Huey, il rapper di ‘Pop, Lock & Drop’, in una sparatoria a St. Louis

Il rapper è venuto a mancare poco dopo il suo arrivo in ospedale. Aveva poco più di trent'anni.

Nella sera di ieri, alle 11 ora locale, il rapper statunitense Huey è rimasto vittima di una sparatoria che gli è costata la vita, all’età di 31 anni. A riferire delle sorti della voce di “Pop, Lock & Drop” è Fox 2 Now, che fa sapere che Huey è stato colpito nel sobborgo di Kinloch di St. Louis, in Missouri, e che è stato portato in ospedale ma è venuto a mancare poco dopo il suo arrivo. Sembra invece che l’altra persona colpita nella sparatoria sia riuscita a sopravvivere. Secondo la testata locale St. Louis Post-Dispatch la polizia avrebbe aperto un’indagine ma non ha al momento fornito dettagli sul possibile movente dell’omicidio né ha reso noto se ci siano o meno dei sospettati.

L’esordio discografico del rapper, noto anche come Baby Huey, è del 2007, quando Huey ha pubblicato il suo “Notebook Paper”, album che include collaborazioni con T-Pain, Trey Songz e Yo Gotti. L’anno precedente l’artista ha pubblicato la hit che l’ha portato nella Billboard Top 100, alla posizione sei, e nella chart a stelle e strisce dedicata al rap, in seconda posizione. A “Notebook Paper” è seguito, nel 2010, il secondo album di Huey, “Redemption”. Il terzo disco avrebbe dovuto uscire per la 1017 Bricksquad, oggi 1017 Records, ma il progetto non è più andato in porto.

In un’intervista concessa diversi anni fa, nel 2007, al St. Louis Post-Dispatch Huey aveva raccontato alla testata del suo difficile passato, spiegando: “Mia madre e mio padre si drogavano. Mio fratello è stato dentro e fuori di prigione”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.