La storia di "Canzoni d'amore" di Francesco De Gregori

L'album del 1992 di De Gregori torna in formato vinile: è in edicola dal 15 aprile, nella collana Francesco De Gregori Vinyl Collection di DeAgostini.
La storia di "Canzoni d'amore" di Francesco De Gregori

Parafrasando Carver, di cosa parla De Gregori quando parla d'amore? Parla delle relazioni, della famiglia, del nostro Paese e, in questo album, scava nei meandri dell'amore con quella delicatezza e trasparenza che contraddistingue la sua opera.
È il 1992 quando esce questo disco, un anno cruciale per l'Italia, scossa da Tangentopoli e dalle stragi di Capaci e via D'Amelio.

Il Principe riprende così alcuni temi caldi dell'epoca, come in Chi ruba nei supermercati? («Tu da che parte stai? / Stai dalla parte di chi ruba nei supermercati? / O di chi li ha costruiti? Rubando?») o ne La ballata dell'Uomo Ragno, in cui i versi «È solo il capobanda ma sembra un faraone» e «Si atteggia a Mitterrand ma è peggio di Nerone» sono riferiti a Bettino Craxi.
De Gregori in questo LP non canta, però, solo brani di denuncia e amore per l'Italia.

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.