Morgan si sottopone alla macchina della verità: 'Il mio? Un gesto disperato'

L'ex leader dei Bluvertigo torna in tv e accetta di sottoporsi all'esperimento, rispondendo alle domande della conduttrice.
Morgan si sottopone alla macchina della verità: 'Il mio? Un gesto disperato'

Nel corso della sua nuova ospitata in tv al programma "Live - Non è la D'Urso", condotto da Barbara D'Urso, Morgan ha deciso di sottoporsi alla macchina della verità, dopo aver battibeccato con Iva Zanicchi, sostenitrice della tesi secondo la quale la lite tra l'ex giudice di "X Factor" e Bugo al Festival di Sanremo sarebbe stata solo una messinscena per permettere alla coppia di conquistare l'attenzione di pubblico e media. Lo ha fatto - ha sostenuto lui - per dimostrare non solo che i due hanno veramente litigato, ma anche per dimostrare di non aver mentito nell'aver raccontato la sua versione della disputa.

"Il mio? È stato un gesto disperato. Dopo essere stato ammerdato per due mesi mi sono detto: 'Io da qua non ne esco a testa bassa'", ha spiegato Morgan, prima di sottoporsi alla macchina della verità. E poi, parlando di Bugo e dei suoi collaboratori, attaccati già negli scorsi giorni, l'ex Bluvertigo ha aggiunto: "Ho fatto quel gesto. E ora loro vanno in classifica. Dovrebbero dirmi grazie". Morgan ha poi fatto sapere che i soldi ricavati dalla vendita all'asta su eBay del foglio con il testo riscritto di "Sincero" - oltre 6mila euro, l'ultima offerta, quella che ha permesso a un utente anonimo di aggiudicarsi l'oggetto - saranno devoluti in beneficenza ad un'associazione per la cura della Sla.

L'ex giudice di "X Factor" si è poi sottoposto alla macchina della verità, rispondendo ad alcune domande della conduttrice sulla lite con Bugo a Sanremo. "È vero che, come sostiene il manager di Bugo, tu gli avresti chiesto moltissimi soldi per partecipare a Sanremo?", gli ha chiesto la conduttrice. "No", la risposta di Morgan, che non è stato smentito dalla macchina della verità e dall'esperto. "A Sanremo hai cambiato il testo solo pochi minuti prima di salire sul palco?". "Sì", ha risposto il cantautore, anche stavolta non smentito dalla macchina. "Nelle liti con Bugo ci sono state violenze fisiche?". "Assolutamente no", e ancora non smentito. "A Sanremo ti eri messo d'accordo con Bugo nell'inscenare la lite per ottenere visibilità?". "Magari... No", risposta considerata vera dalla macchina. Solo su una domanda Morgan è stato smentito dalla macchina: "È vero che sei arrivato in ritardo alle prove della serata delle cover?". Lui ha risposto no, ma per l'esperto ha mentito.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.