Sanremo 2020, Le Vibrazioni: 'La dissonanza è il movente della musica'

Dal salotto di Rockol a Casa Sanremo, le interviste ai cantanti in gara al Festival, in collaborazione con Nuovo IMAIE. Abbiamo fatto due chiacchiere con Le Vibrazioni sulla loro esperienza a Sanremo 2020.

Sanremo 2020, Le Vibrazioni: 'La dissonanza è il movente della musica'

In pieno Sanremo 2020 Francesco Sarcina e soci hanno fatto tappa nel salotto di Rockol a Casa Sanremo per fare due chiacchiere con noi a proposito della loro esperienza alla Settantesima edizione del Festival, che vede Le Vibrazioni tornare sul palco dell'Ariston dopo che già lo scorso anno la band aveva partecipato con "Così sbagliato". Questa volta, il brano in gara s'intitola "Dov'è" (scritta da R. Casalino, D. Simonetta e F. Sarcina). La formazione capitanata da Sarcina ha commentato il "frullatore" che è il Festival, ha ricordato i Sanremo di quando si era bambini e ha ripercorso qualche memoria "da divano". Ecco il video della nostra chiacchierata:

La band ha poi ricordato, nella seconda parte dell'intervista - nel video che segue - il tour, in partenza il prossimo mese di marzo, in collaborazione con il Maestro Beppe Vessicchio, "Le Vibrazioni in Orchestra di e con Beppe Vessicchio", con i brani del repertorio della band riletti in chiave orchestrale. La band si è poi lasciata andare a qualche commento anche a proposito degli altri brani in gara, spiegando: "Quello che abbiamo sentito ci piace molto. C'è una grande varietà ma nella varietà c'è una grande qualità". Aggiungendo: "Ad esempio i rapper sono tutti rappr bravi". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
14 gen
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.