Bob Dylan, la storia di "Shot of love"

Torna il classico di Dylan: "Shot of love" è in vinile in edicola dal 1° ottobre, nella collana "Bob Dylan Vinyl Collection" di DeAgostini

Bob Dylan, la storia di "Shot of love"

Dopo Slow Train Coming (1979) e Saved (1980), Bob Dylan pubblica nel 1981 Shot of Love, ultimo album della cosiddetta trilogia della conversione.
Inizia a registrarlo nel 1980, in California, avvalendosi di una schiera di musicisti di spicco come Jim Keltner, Fred Tackett, Tim Drummond, Danny Kortchmar, Donald “Duck” Dunn, Steve Douglas, Ron Wood, Benmont Tench e perfino Ringo Starr, alla batteria in Heart of Mine.

Non mancano le coriste – Carolyn Dennis, Madelyn Quebec, Regina McCrory e Clydie King – per un’immancabile tocco gospel che, tuttavia, è meno presente rispetto ai due album precedenti.
Shot of Love, infatti, è più rock’n’roll e la voce di Dylan trova una delle sue espressioni migliori in assoluto.

CONTINUA A LEGGERE SU DEAGOSTINIVINYL.COM

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.