Motorhead, addio al chitarrista originale Larry Wallis

E' scomparso il primo addetto alle sei corde della band di Lemmy Kilmister: fu il coautore di quattro brani dell'album di debutto del gruppo, anche se pubblicato con tra anni di ritardo, 'On Parole'

Motorhead, addio al chitarrista originale Larry Wallis

Larry Wallis, il chitarrista che insieme a Lemmy Kilmister e Lucas Fox diede vita alla prima incarnazione dei Motorhead, è molto all'età di settant'anni: a darne notizia sono diverse testate specializzate britanniche - tra le quali l'NME - senza però specificare le cause del decesso.

Già compagno di band del futuro frontman del gruppo di "Ace of Spades" nei Pink Fairies, Wallis contribuì - nel 1975 - alla stesura di quattro brani confluiti poi in "On Parole", tecnicamente il primo album registrato dal trio heavy britannico pubblicato perà solo nel 1979 dopo una lunga controversia con l'etichetta, che convinse il chitarrista ad abbandonare il progetto (nel quale venne sostituito da Eddie Clarke, a sua volta rimpiazzato da Brian Robertson al quale sarebbe subentrato, nel 1983, Phil Campbell).

Uscito dai Motorhead, Wallis tornò per un periodo in forze ai Pink Fairies, prima di impegnarsi come produttore presso la Stiff Records, etichetta presso la quale si accasarono, tra gli altri, Madness e Ian Dury: l'impegno in cabina di regia non gli impedì di proseguire con la carriera da artista solista, che l'ha visto pubblicare nel 1984 il 45 giri "Leather Forever / Seeing Double" e nel 2001 il suo primo album in proprio, "Death in the Guitarfternoon".

Tra gli altri impegni, è da segnalare quello da autore per gli eroi del pub rock Dr. Feelgood, per i quali scrisse i brani "As Long as the Price is Right", "Punch Drunk", "Talk of the Devil" e "Can't Find the Lady".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.