Puff Daddy fa la primadonna

Nonostante si fosse portato dietro 15 tipi diversi di completi e una cassetta contenente gioielleria per diversi milioni, è finito a posare per il servizio fotografico con una semplice t-shirt e un ancor più normale paio di jeans.
Non stiamo parlando di chissà quale vanitosa diva di Hollywood, ma di Sean “Puffy” Combs, noto anche come Puff Daddy, uno dei rapper più amati del momento.
Il tutto si è svolto durante una seduta fotografica per la rivista "Forbes" in cui doveva apparire insieme all'attore Jerry Seinfeld che, evidentemente non sentendosi a suo agio a fianco del turbolento rapper, aveva pensato bene di farsi accompagnare dal suo pubblicista che aveva con sé un'arma da fuoco.
Secondo i testimoni, invece, i due alla fine hanno anche fraternizzato e hanno concluso la seduta fotografica gustando prelibatezze fatte venire appositamente dal ristorante che Puff Daddy ha recentemente aperto a New York, battezzandolo col nome di suo figlio, "Justine".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.