Kendrick Lamar è diventato padre

E' nata la prima figlia della coppia composta dal rapper di Compton e dalla compagna Whitney Alford
Kendrick Lamar è diventato padre

E' nata ieri, venerdì 26 luglio, la prima figlia di Kendrick Lamar, il rapper losangelino che nel 2018 aveva vinto un premio Pulitzer per la musica portando per la prima volta l'hip hop negli annali del prestigioso riconoscimento istituito nel 1917: a dare alla luce la neonata è stata la storica compagna dell'artista, Whitney Alford, conosciuta dal cantante sui banchi di scuola - la Centennial High School di Compton - e legata sentimentalmente a Lamar dal 2015.

Il rapper, noto per essere molto riservato riguardo la propria vita privata, non aveva reso pubblica nemmeno la gravidanza della propria partner: a dare notizia della nascita è stata la testata americana Us Weekly. Per il momento, da parte dello staff di Lamar, non sono state rilasciate dichiarazioni ufficiali in merito.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.