Brian Jones, dice la figlia: "Senza mio padre, Mick Jagger farebbe il contabile”

Barbara Marion, la figlia dell'ex Rolling Stone morto 50 anni fa, crede che suo padre sia stato assassinato e vuole riaprire il caso.

Brian Jones, dice la figlia: "Senza mio padre, Mick Jagger farebbe il contabile”

La figlia del fondatore dei Rolling Stones Brian Jones pensa che il padre sia stato assassinato. Jones, venne trovato morto in fondo alla sua piscina a Cotchford Farm nell'East Sussex, il 3 luglio 1969. Aveva solo 27 anni.

Parlando con Sky News per i 50 anni dalla sua morte, la figlia Barbara Marion, che ha scoperto di essere figlia dell’ex Stones solo nel 2002, ha detto: “Penso che sia stato assassinato e penso che la polizia non abbia indagato in modo adeguato. Mi piacerebbe riaprire (il caso) e ottenere delle risposte".

Era noto l’amore di Jones per alcol e stupefacenti, quindi il coroner ha registrato la sua morte come risultato di un incidente. Ma Marion afferma che il suo punto di vista è frutto da sue ‘ricerche personali’. Crede inoltre che il padre non sia accreditato a dovere per il ruolo avuto nel formare la band. Dice ancora la donna:

“Ha formato i Rolling Stones. Ha scelto ogni membro, ha fatto fare loro i concerti. Se non fosse per mio padre, Mick Jagger sarebbe da qualche parte a fare il contabile”.

Brian Jones formò i Rolling Stones nel 1962, ma gli venne chiesto di lasciare la band al culmine delle sue battaglie con le dipendenze nel 1969 e trovò la morte meno di un mese dopo.

Le teorie sull'omicidio quale causa della morte del musicista circolano sin dal 1969. Una ricerca del 1993 sosteneva che l'operaio edile Frank Thorogood, l'ultima persona ad avere visto vivo Jones, lo avesse ucciso in una rissa.

La polizia del Sussex ha deciso di rivedere la morte di Jones nel 2009 e nel marzo di quest’anno ha dichiarato:

"La morte di Brian Jones venne indagata nel 1969 ed è stata oggetto di due revisioni da parte della polizia del Sussex, nel 1984 e nel 1994. Di tanto in tanto, negli ultimi 49 anni, la polizia del Sussex riceve messaggi o segnalazioni da parte di giornalisti o da altre persone su quella morte. Ognuno è considerato nei suoi meriti individuali e rivisto ovunque sia appropriato. Nessun rapporto di questo tipo è stato ricevuto dal 2010 e non sono emerse nuove prove per suggerire che il verdetto originale del medico legale di ‘morte per incidente’ fosse errato. Il caso non è stato riaperto e non ci sono piani in tal senso".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.