Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 16/06/2019

Chris Cornell, è battaglia sull'eredità

La figlia della prima moglie dello scomparso leader dei Soundgarden, Lilly, contro la fondazione amministrata dalla vedova Vicky

Chris Cornell, è battaglia sull'eredità

Secondo quanto riferito da TMZ, sarebbe in corso una battaglia legale riguardo l'eredità di Chris Cornell, il fu frontman di Soundgarden e Audioslave tragicamente scomparso nel 2017. Oggetto del contendere sarebbe un assegno di mantenimento accordato alla maggiore delle figlie avute dal cantante, chitarrista e autore di Seattle, Lilly, figlia di Susan Silver, già manager di altre band di spicco della scena grunge come Alice in Chains,  Screaming Trees e gli stessi Soundgarden alla quale Cornell fu sposato dal 1990 al 2004.

In fase di separazione, i coniugi attivarono di comune accordo un fondo dedicato al pagamento degli studi universitari della figlia, oggi diciannovenne, che oltre alla retta dell'istituto avrebbe coperto anche le spese accessorie alla frequentazione dell'ateneo come vitto e alloggio.

Lillian Jean - questo il nome della ragazza - avrebbe depositato negli ultimi giorni un reclamo ufficiale alla fondazione intitolata al cantante (che amministra anche il fondo a lei destinato) sostenendo di non aver ricevuto il sostegno finanziario previsto. Secondo fonti riservate consultate dalla testata californiana, i responsabili della fondazione avrebbero sospeso l'erogazione degli assegni perché sospettosi che Lilly, in realtà, non stia frequentando alcun corso universitario: indiscrezioni raccolte da TMZ vorrebbero la ragazza solo ufficialmente iscritta all'università per gli scorsi due semestri - per i quali l'assegno di mantenimento è stato regolarmente staccato - ma, di fatto, assente da corsi ed esami dalla prima settimana del secondo semestre.

La situazione è da considerare particolarmente delicata essendo la seconda moglie di Cornell, Vicky Karayiannis, sposata dall'artista nel 2004, a capo della fondazione a lui intitolata: "Siamo scioccati dal fatto che Lilly abbia presentato un reclamo in tribunale", ha spiegato a TMZ l'avvocato della Karayiannis Marty Singer, "Da oltre due anni Vicky, senza alcun obbligo legale, ha pagato tutto il sostegno a tutti i figli di Chris, nonostante non fosse tenuta a farlo, oltre che all'80% delle spese relative allo studio richieste per Lilly, inclusa la sua richiesta di pagare le tasse universitarie per l'ultimo semestre, nonostante lei non abbiamo mai rivelato di essersi ritirata".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi