"Under pressure" e la storia della lite tra Freddie Mercury e David Bowie

Brian May ricorda il duello tra le due star di primissima grandezza durante le session di registrazione di uno dei brani più famosi dei Queen
"Under pressure" e la storia della lite tra Freddie Mercury e David Bowie

Mai titolo fa più appropriato, verrebbe da considerare a posteriori: "Under Pressure", brano contenuto nel decimo album di studio dei Queen, "Hot Space" del 1982, considerato una delle canzoni più celebri della band un tempo guidata da Freddie Mercury anche in virtù della prestigiosa collaborazione con David Bowie, fu figlio di una guerra a nemmeno troppo bassa tensione tra il frontman del gruppo di "We Will Rock You" e il fu Thin White Duke. A raccontarlo è stato il chitarrista dei Queen, Brian May, nel corso di un'intervista rilasciata a Mojo.

"[Le session] non furono facili perché eravamo tutti ragazzi precoci e David era molto... forte, sì", ricorda May: "Freddie e David si sono scontrati, senza dubbio. Ma sono cose che in studio succedono: è per questo che volano scintille ed è sempre per questo per cui la canzone è diventata fantastica".

Caricamento video in corso Link

"[Freddie e David hanno combattuto] in modo sottile, come su chi sarebbe arrivato per ultimo in studio", ha proseguito May: "E' stato in parte meraviglioso e in parte terribile, ma nella mia mente, adesso, ricordo più il meraviglioso del terribile. Quella collaborazione, in ogni caso, fu una storia a parte. All'epoca non ero soddisfatto del mixaggio, ma oggi, guardando indietro, credo ancora che sia una canzone speciale".

Queen, l'album dal vivo: parlano Brian May, Roger Taylor e Adam Lambert
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.