Miley Cyrus - la recensione di "She is coming"

Miley Cyrus - la recensione di "She is coming"

"She is coming" è il nuovo disco di Miley Cyrus: un Ep che rappresenta il primo tassello di una tirlogia che verrà completata nei prossimi mesi. Il disco contiene appena sei tracce e arriva a quasi due anni dall'ultimo album di inediti della popstar americana, "Younger now". Ecco com'è:

Fondamentalmente, Miley Cyrus fa il cazzo che le pare. Collabora con chi vuole lei (qui, tra gli ospiti, c'è RuPaul, che per chi non ne avesse mai sentito parlare è il corrispettivo americano del nostro Platinette), fa il genere di canzoni che vuole lei, pubblica dischi quando lo vuole lei. E a noi piace così: imprevedibile e indisciplinata. Proprio come sulla copertina di questo Ep, con quel top che cita i Sex Pistols: "Never mind the bollocks". Tradotto in italiano: "Sbattitene i coglioni".

 

Leggi la recensione completa di "SHE IS COMING" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.