Disturbed, David Draiman: il rock è ‘una forza dominante a livello globale’: lo dicono i numeri delle tournée

Disturbed, David Draiman: il rock è ‘una forza dominante a livello globale’: lo dicono i numeri delle tournée

Il frontman dei metallari dell'Illinois Disturbed ha qualcosa da dirci circa lo stato del rock. E questa volta, a differenza di quanto dichiarato nei mesi scorsi da illustri colleghi del rock duro come Richard Z. Kruspe dei Rammstein, si tratta di parole che guardano al genere con ottimismo. Per David Draiman il rock, lungi dall’avviarsi verso il declino, sarebbe non solo vivo e vegeto ma anche “una forza dominate a livello globale” e per il cantante statunitense a dimostrarlo sarebbero, su tutto, i numeri legati ai tour. “Gli artisti rock che stanno facendo bene quello che stanno facendo stanno continuando a crescere e continuano a svilupparsi, e la base dei fan è sempre stata lì”, ha detto Draiman nel corso di un’intervista con Eddie Trunk per la sua Trunk Nation su SiriusXM, proseguendo:

L'ironia è che se guardi all’attività live legata ai tour esclusivamente all'interno del mondo del rock, siamo una forza dominante a livello globale, e in molti territori - anzi, nella maggior parte dei territori - eclissiamo gli altri generi. Ma non è solo una di quelle bolle di sapone che sembrano vendere molto bene in questi giorni.

I Disturbed hanno dato alle stampe lo scorso anno la loro ultima prova di studio, “Evolution”, giunta sul mercato a circa tre anni di distanza dal precedente album, “Immortalized”, del 2015. Il prossimo 22 aprile la band farà tappa anche in Italia nell’ambito del tour a supporto del disco, con un’unica data all’Alcatraz di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.