Michelle Obama: "Volevamo Prince alla Casa Bianca alle feste di compleanno, ma Prince non festeggiava i compleanni"

Michelle Obama: "Volevamo Prince alla Casa Bianca alle feste di compleanno, ma Prince non festeggiava i compleanni"

L’ex first Lady degli Stati Uniti, Michelle Obama è stata ospite dell'ultimo episodio del podcast di Questlove, Supreme. La discussione si è concentrata prevalentemente sulla musica. Sui dischi che lei ha ascoltato negli anni della sua formazione, “Talking Book” di Stevie Wonder, e il suo primo concerto, sempre Stevie Wonder a Philadelphia nel 1983.

Ha anche raccontato dei momenti musicali più memorabili della sua epoca alla Casa Bianca insieme al marito Barack, incluso il concerto privato di Prince nel 2015.

E non è stato semplice avere Prince, dice Michelle Obama specificando che lui era un Testimone di Geova praticante:

"Cercavamo di avere Prince, ma la maggior parte delle nostre feste erano dei compleanni e Prince non festeggiava i compleanni. Lui diceva, ‘non posso venire ma voglio venire'. Dovevamo capire come creare qualcosa che non fosse un compleanno."

Michelle Obama ha anche rivelato che Bruce Springsteen ha provato per la prima volta lo spettacolo, che poi ha allestito al Walter Kerr Theater di Broadway, alla Casa Bianca:

"Voleva fare qualcosa di speciale per il nostro staff e ha messo insieme quello che è diventato lo spettacolo di Broadway".

Spiegando la sua decisione di ospitare così tanti concerti alla Casa Bianca, la Obama ha detto:

"Una delle cose di cui volevo essere sicura è che abbiamo avuto ad esibirsi tutti i grandi, perché non sapevo se qualcuno avrebbe mai potuto chiedere loro di esibirsi di nuovo alla Casa Bianca."

Dall'archivio di Rockol - "Sign o' the times" di Prince: 5 curiosità sull'album e il tour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.