Scarda - la recensione di "Tormentone"

Scarda - la recensione di "Tormentone"

Pubblicato il 19 ottobre per Bianca Dischi, “Tormentone” è il titolo del secondo album di Scarda, al secolo Nico Scardamaglio, giovane cantautore napoletano di nascita, calabrese di adozione e di base ora a Roma, che si è imposto all’attenzione di pubblico e critica grazie alla colonna sonora dei tre film della saga “Smetto quando voglio”. Dopo la pubblicazione dei primi due singolo “Bianca” e “MAI”, Scarda torna con otto pezzi fondati su melodie pop, e testi immediati in cui Scarda parla d’amore, nel bene e nel male, e soprattutto nel suo pieno stile: rime immediate, tante chitarre (ma più tastiere rispetto al solito), e diversi concetti su cui soffermarsi a riflettere. I brani del disco sono stati composti (testi e melodie) interamente da Scarda, registrati con la collaborazione dei i bassisti Michele Amoruso (che ha suonato anche le chitarre elettriche in “Ventanni”), Gerlando Accurso e Samuele Dessì, e dei batteristi Emanuele Fragolini e Sergio Lasi. La registrazione e la produzione artistica del disco sono state realizzate alle Officine Zero di Roma con Nicola D’Amati (che con Scarda ha curato gli arrangiamenti di tutti i pezzi, basso escluso) e successivamente il Noize Lab Studio di Cagliari con Samuele Dessì, che si è occupato anche del mix finale.

Tormentone” è un disco dal titolo apparentemente beneaugurante, ma che indica semplicemente il grande tormento che per me è stato, sia mentre esprimevo i suoi contenuti in fase di scrittura sia in fase di gestazione, quindi gli arrangiamenti, la produzione ecc. Volevo un disco che conservasse la vena cantautorale ma che allo stesso tempo fosse pop. Non volevo rincorrere per forza le mode del momento ma semplicemente alcune mie esigenze interiori.

 

 

Leggi la recensione completa di "TORMENTONE" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.