NEWS   |   Pop/Rock / 30/10/2018

Grace Slick, la regina psichedelica dell'estate dell'amore (1 / 10)

Grace Slick, la regina psichedelica dell'estate dell'amore

Grace Barnett Wing è nata il 30 ottobre 1939 a Evanston (Illinois). A tre anni il lavoro del padre spostò la famiglia in California. Nel 1961 Grace sposò Jerry Slick e con questo cognome Grace è passata alla storia come la musa del movimento hippie.

Cantante dei Great Society, poi dei Jefferson Airplane che mutarono nei primi anni settanta nei Jefferson Starship. Alcool, droga, impegno politico, controcultura, psichedelia. Ken Kesey, Crosby, Stills, Nash, Joni Mitchell, Frank Zappa. Il festival di Monterey, quello di Woodstock, Altamont, l’isola di Wight. Grace può dire io c’ero. E c’era da protagonista. Scrisse l’inno psichedelico “White Rabbit”.

Protagonista della scena musicale californiana nel decennio che va dalla seconda metà degli anni sessanta alla prima metà degli anni settanta. Una serie di guai fisici l’ha portata a lasciare la scena musicale per riciclarsi come pittrice. Alzando il calice per gli auguri di buon compleanno a Grace Slick risentiamoci le magiche canzoni dei Jefferson Airplane dei quali era la cantante.