Sparatoria a Toronto, muore il rapper Smoke Dawg - VIDEO

Sparatoria a Toronto, muore il rapper Smoke Dawg - VIDEO

Il rapper Smoke Dawg è morto durante una sparatoria a Toronto. Secondo quanto riferito dall'emittente locale CP24, la sparatoria sarebbe avvenuta tra Queen Street West e Peter Street, intorno alle 20 di ieri, sabato 30 giugno. Nella sparatoria sono rimaste coinvolte tre persone, una delle quali è proprio Smoke Dawg: portato in ospedale in condizioni gravi, il rapper (21 anni compiuti lo scorso novembre) è morto poco dopo. I sospettati, invece, si sarebbero dati alla fuga.

La polizia di Toronto, per la verità, non ha ancora confermato che il nome della vittima della sparatoria corrisponde a quello di Smoke Dawg, ma alcuni amici e colleghi del rapper hanno pubblicato sui rispettivi canali social alcuni tributi e messaggi di addio.

Astro nascente dell'hip hop statunitense, Smoke Dawg ha cominciato a farsi conoscere negli States nel 2015 grazie ad un remix di "Trap house" di French Montana. Nel 2016 ha inciso una traccia insieme a Skepta, "Overseas", mentre tra il febbraio e il marzo del 2017 ha aperto alcuni concerti del tour di Drake.

Caricamento video in corso Link
Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.