NEWS   |   Pop/Rock / 25/06/2018

Liam Gallagher, voci: non ha voluto suonare all'Isle of Wight per guardare la partita. Su Twitter spietato contro Jeff Buckley e Coldplay

Liam Gallagher, voci: non ha voluto suonare all'Isle of Wight per guardare la partita. Su Twitter spietato contro Jeff Buckley e Coldplay

Cosa avrà combinato stavolta il nostro Liam? Niente di eccezionale - almeno per Liam Gallagher. Avrebbe solamente chiesto agli organizzatori del festival Isle of Wight di anticipare la sua esibizione di un giorno, per poter guardare la partita Inghilterra-Panama, e pubblicato un paio di tweet spietati contro Jeff Buckley e i Coldplay.

Il più piccolo dei fratelli Gallagher ha suonato sul palco dell'Isle of Wight sabato sera, 23 giugno, condividendo il ruolo di headliner insieme ai Depeche Mode. Stando a quanto riferito dal Daily Mirror, però, che ha raccolto le indiscrezioni di una gola profonda, Liam avrebbe dovuto in realtà suonare domenica sera. L'ex Oasis avrebbe chiesto agli organizzatori di anticipare la sua esibizione a sabato: non aveva alcuna intenzione di perdersi la partita dei Mondiali tra Inghilterra e Panama (per la cronaca: il match è stato vinto dall'Inghilterra per 6 reti a 1).

"Liam è un grande tifoso di calcio quindi era giusto lasciarlo divertire e bere durante la partita".

Domenica, invece, Liam ha pubblicato un paio dei suoi tweet al vetriolo. I destinatari dei messaggi? Jeff Buckley e i Coldplay (Liam Gallagher e Chris Martin avevano fatto pace lo scorso anno a One Love Manchester, e avevano anche cantato insieme). Gallagher voleva far sapere ai suoi fan che stava ascoltando "Grace" di Jeff Buckley e fargli avere un suo commento sul disco: "Un gatto strangolato".

Ascoltare i Coldplay, invece, accenderebbe in Liam pensieri suicidi:


 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi