Brad Wilk: "Niente mi farebbe più felice che suonare nei Rage Against the Machine"

Brad Wilk: "Niente mi farebbe più felice che suonare nei Rage Against the Machine"

Il batterista Brad Wilk parlando a Dean Delray del podcast Let There Be Talk ha parlato, oltre che del suo provino non andato a buon fine con i Pearl Jam nel lontano 1991, della possibile reunion dei Rage Against the Machine che si sono sciolti ufficialmente nel 2000 nonostant.

Dice Wilk: “Niente mi renderebbe più felice ora che suonare con i Rage Against the Machine”. Mentre sui motivi per i quali il gruppo si è diviso risponde:

“E’ sempre stato qualcosa di diverso. E’ sempre stato qualcuno di diverso. E’ sempre qualcosa. Per noi, è come la teoria dei magneti. Un magnete viene sempre espulso. Devi mettere insieme tutti i magneti per un minute e questo è sempre stato il nostro problema. Mi sento come un politico, ma questo è il modo migliore in cui posso rispondere.”

Al batterista, attualmente nei Prophets of Rage, però piace pensare che gli scontri tra personalità che hanno fatto deflagrare altre band non saranno un ostacolo per i Rage Against the Machine. Ecco il suo pensiero:

“Non ho idea se ci sarà o meno una nuova reunion, ma so che noi quattro abbiamo un rapporto amichevole e che possiamo parlare tra noi e anche uscire insieme, quindi penso che prima di tutto vogliamo essere degli amici.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.