Rudimental, il gruppo di “These days” celebra la diversità nel nuovo album – INTERVISTA

No, i Rudimental non svelano il titolo del terzo album che uscirà entro l’estate. Assicurano, però, che segna “un ritorno alle origini e alla nostra comunità dopo un lungo periodo in tour. Sarà molto vario. Ascoltandolo, scoprirete una nuova generazione di vocalist destinati al successo”. La band inglese è a Milano per promuovere “These days”, il singolo primo in classifica nel Regno Unito, 114 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Per ora i Rudimental si sono limitati a esibirsi a “Che tempo che fa”, ma promettono di tornare in Italia all’inizio del 2019. E quando si chiede loro se è vero che nell’album ci sarà anche una canzone con Anne-Marie, Major Lazer e Mr. Eazi, rispondono ridendo: “Può darsi… Anzi, no, non sappiamo neanche chi siano quei tizi…”.

“These days” racconta la storia di una rottura sentimentale e lo fa in modo conciliante, senza alcun rancore, intrecciando le voci della superstar Macklemore, di Jess Glynne e dell’emergente Dan Caplen. “La nostra etichetta Major Tom’s ha pubblicato il singolo di debutto di Dan ‘Flat champagne’. Abbiamo continuato a lavorare assieme ed è uscita ‘These days’. Sapevamo di avere per le mani un pezzone e, dato il tema del testo, abbiamo pensato di coinvolgere Jess Glynne nella parte del personaggio femminile”. E Macklemore? “Lui è il narratore, racconta il contesto”. E offre la morale della canzone: “L’amore non è che un modo per ricordarci chi siamo e che non siamo soli e che camminiamo nel buio”.

Cresciuti ascoltando drum’n’bass, jungle, garage e house, i Rudimental hanno debuttato nel 2011.

Entrambi i loro album, “Home” del 2013 e “We the generation” del 2015, quest’ultimo con Ed Sheeran, Bobby Womack, Anne-Marie e Lianne La Havas, sono stati al numero uno della classifica del Regno Unito. “Scriviamo in modo molto tradizionale”, raccontano. “Le canzoni nascono come jam. E quando abbiamo un sound e l’energia giusta, selezioniamo le parti musicali migliori e pensiamo ai vocalist”. Le voci sono strumenti con cui sperimentare in studio, “purché siano piene di soul”. Si sono fatti la fama di scopritori di nuovi talenti, da John Newman a Dan Caplen. Il loro metodo è diventato un’etichetta discografica, Major Tom’s, che venerdì 27 aprile pubblicherà l’album “Speak your mind” di Anne-Marie. “Alleviamo talenti e quando sono pronti per il spiccare il volo, li lasciamo andare”.

I Rudimental offrono un modello alternativo a quello del pop ossessionato dalla cultura delle celebrità e dell’individualismo. “Non ci dispiace stare nell’ombra. Serve a dare enfasi alla musica. I Rudimental sono un collettivo, un movimento. Celebriamo le individualità che si uniscono per creare qualcosa di speciale. Ed è una cosa che vien fuori chiaramente in concerto. Ci avete visti in tv: non è niente rispetto a quel che avviene su un palco. Siamo gli Earth Wind & Fire dell’era moderna”.

Se c’è una cosa che accomuna “These days” al precedente singolo “ Sun comes up” con James Arthur è il messaggio ottimista, è l’idea di offrire conforto. “È la nostra missione. Vogliamo che le canzoni mettano di buon umore e aiutino a superare momenti difficili. Lo spirito positivo è uno dei nostri capisaldi”. L’altro è l’idea di unire persone d’ogni genere. “Ai nostri concerti c’è gente appartenente a ogni generazione, a ogni percorso di vita. Quest’idea la dobbiamo al posto in cui siamo cresciuti, alla diversità culturale di Londra”. Sembra quasi che l’essenza stessa dei Rudimental sia la celebrazione della diversità, no? “Oh oh, hai quasi indovinato il titolo dell’album”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.