Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 31/03/2018

Arcade Fire: 'Everything now' il loro album più brutto? Win Butler: 'Se così fosse, saremmo la band migliore di sempre'

Arcade Fire: 'Everything now' il loro album più brutto? Win Butler: 'Se così fosse, saremmo la band migliore di sempre'

Probabilmente gli Arcade Fire si aspettavano un'accoglienza migliore per il loro ultimo album, "Everything now". Invece il quinto disco di Win Butler e compagni è stato accolto timidamente tanto dagli addetti ai lavori (le recensioni non sono state così entusiastiche) quanto dai fan del gruppo: anche se "Everything now" ha debuttato al primo posto della classifica degli album più venduti negli Stati Uniti, infatti, la band ha poi avuto alcune difficoltà a riempire le arene nelle quali avrebbero dovuto esibirsi per il tour in supporto al disco. Ma qual è il parere di Win Butler?

Il frontman degli Arcade Fire ha parlato di quelle che erano le aspettative del gruppo per "Everything now" in un'intervista concessa al Guardian, in occasione del tour della band nel Regno Unito. "Everything now" è davvero il disco più brutto degli Arcade Fire? Butler ha risposto - senza temere di apparire presuntuoso e borioso:

"Se così fosse, allora saremmo la più grande band di tutti i tempi. Se è la cosa peggiore che possiamo fare, allora sono tranquillo".

Parlando poi del modo con cui il pubblico ha recepito "Everything now", il musicista ha addirittura tirato in ballo la politica e la società più in generale:

"Abbiamo una star dei reality che si occupa degli Stati Uniti e tutto ciò che ci piace e che ci interessa viene filtrato attraverso questa incredibile struttura aziendale".

Gli Arcade Fire sono attualmente impegnati con il nuovo tour europeo in supporto a "Everything now", dopo la serie di concerti nel Vecchio Continente dello scorso anno. Per questo giro la band salta l'Italia, dove ha suonato lo scorso anno.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi