Fiorella Mannoia contro Sgarbi: ‘Si vergogni! Se ancora riesce a farlo’. Il critico controbatte: ‘Che sia benedetta’

Fiorella Mannoia contro Sgarbi: ‘Si vergogni! Se ancora riesce a farlo’. Il critico controbatte: ‘Che sia benedetta’

La polemica che vede protagonisti la signora della canzone italiana Fiorella Mannoia e il critico d’arte Vittorio Sgarbi nasce da un post Facebook di Cecilia Strada, figlia di Gino Strada ed ex presidente di Emergency. L’attivista aveva pubblicato una foto di una scritta su un muro, che recita: “Non scopate con i fascisti, non fateli riprodurre”.

A commentare l’immagine è intervenuto Sgarbi, a sua volta attraverso un post sul social network, che riportiamo qui di seguito:

Il commento viene ripreso su Twitter dalla Mannoia, che utilizza l’espressione - “Capra” - tipicamente associata al critico, per il frequente utilizzo che ne fa negli scontri più accessi, per esprimere il suo disappunto nei confronti delle parole di Sgarbi. “Si vergogni!...se ancora riesce a farlo”, chiude la cantante romana.

Ecco allora, a mettere un punto, almeno per ora, al dibattito, un post di Sgarbi, che cita alcune canzoni dell’artista per congedarla: “La polemica con Fiorella Mannoia? Che sia benedetta. Beva un caffè nero bollente e metta in circolo il suo amore, perché tanto il tempo non torna più. Comunque, preferisco quello che le donne non dicono”. 

Un paio di mesi fa la Mannoia aveva avuto un battibecco con un altro Vittorio, il direttore editoriale del giornale Libero, Feltri, quando l’artista aveva definito la sua testata, in un post, “carta per culo”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
19 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.