In arrivo 15 aprile prossimo il nuovo disco degli Afterhours

In arrivo 15 aprile prossimo il nuovo disco degli Afterhours
Dopo vari rinvii, sarà pubblicato il 15 aprile da Mescal il nuovo album degli Afterhours. Dalle notizie sinora trapelate la produzione è stata affidata, oltre che a Manuel Agnelli, all'ex Afghan Whigs Greg Dulli, con cui gli Afterhours e Agnelli stesso hanno più volte avuto occasione di collaborare negli ultimi tempi (vedi News).
Non si conosce ancora il titolo dell’album. Nella lunga lavorazione, svoltasi in parte a Catania, Dulli ha suonato anche chitarra e pianoforte, oltre a cantare, e si è occupato anche dei mixaggi insieme a John Parish e Paolo Mauri.
Del disco dovrebbe uscire anche una versione in inglese per il mercato estero. L’ultimo album degli Afterhours, "Quello che non c’è", risale al 2002.
Dall'archivio di Rockol - Due soli concerti nel 2019: il presente e il futuro della band
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.