Ventidue anni fa moriva Jeff Buckley: lo ricordiamo con 10 fra i suoi brani più emozionanti (1 / 11)

Ventidue anni fa moriva Jeff Buckley: lo ricordiamo con 10 fra i suoi brani più emozionanti

Quella maledetta sera del 29 maggio del 1997 la musica, e il mondo, hanno perso Jeff Buckley (figlio di Tim Buckley, ovviamente): un artista che avrebbe potuto dare moltissimo - ma ha avuto solo la possibilità di lasciarci due album: il bellissimo "Grace" e "Sketches for My Sweetheart the Drunk" (rimasto incompiuto e pubblicato postumo nel 1998).

Una decisione improvvisa, un po' folle, di fare un tuffo nelle acque del Wolf River (un affluente del fiume Mississippi) mentre si recava in studio per una session è bastata a porre fine alla sua vita. E alla sua musica. Un destino tragico, che ricalca purtroppo quello del papà Tim, morto ventottenne nel 1975 per overdose.

Per ricordare questa triste ricorrenza, abbiamo scelto 10 fra i brani più emotivamente connotati incisi da Jeff Buckley.

Godspeed, Jeff... qui non ti dimentica nessuno.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.