Torna alla luce la session 'da sballo' dei Beatles con Dylan (1964)

Torna alla luce la session 'da sballo' dei Beatles con Dylan (1964)
Se ne favoleggiava, ma non ne era mai stata documentata l'esistenza: parliamo del nastro che testimonia il primo incontro fra Bob Dylan e i Beatles, avvenuto la notte del 28 agosto 1964. L’incontro avvenne all’hotel Delmonico di Manhattan, dopo un concerto dei quattro di Liverpool; fu, come hanno poi più volte ricordato Lennon e McCartney, il “battesimo della marijuana” per i Beatles (fu proprio Dylan a fargliela sperimentare per la prima volta).
Ora spunta una registrazione del "meeting" Beatles/Dylan: la pubblica una piccola etichetta indipendente, la PlayItAgain, con il titolo "The Fool on the Hall - The Delmonico Sessions, 28/8/1964".
Il Cd costituisce un vero e proprio pezzetto di storia: anche perché, oltre a frammenti di conversazioni, risate e rumori ambientali, contiene alcuni abbozzi di esecuzioni musicali che rappresentano un documento sonoro irripetibile.
Con tre chitarre, un tamburello e un'armonica a bocca, l’inedito quintetto quella notte improvvisò numerose canzoni, eseguendole solo in parte, e ampliandole con lunghe e disordinate code strumentali. Ecco la tracklist del Cd, la cui durata complessiva supera di poco i 50 minuti:
“A hard day's night”
“PS I love you”
“Roll over Beethoven”
“I'm a loser”
“Like a rolling stone”
“Fixin' to die”
“On the road again”
“Outlaw blues”
“Love minus zero”
“Sweet Georgia Brown”.
Dall'archivio di Rockol - La storia di “The freewheelin’ Bob Dylan” di Bob Dylan
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.