Julian Cope, un visionario della musica (1 / 12)

Julian Cope, chi era costui? Personaggio dai molteplici interessi e dall’intelletto particolarmente sviluppato. E’ scrittore, poeta, antiquario, attivista politico, studioso della preistoria e dei miti nordici, critico (su molti temi) e – venendo a noi – musicista. Gallese di nascita, cresciuto a Liverpool si fa conoscere nella seconda metà degli anni settanta quale leader dei Teardrop Explodes, nei quali oltre a cantare e comporre suonava il basso. Quella avventura musicale durò lo spazio di un paio di album ed ebbe un discreto successo. Nei primi anni ottanta dà il via a una carriera solista che, tra alti e bassi, è ancora in divenire. Stimato dalla critica, ritenuto un genio dai suoi fan. Eccentrico, scostante, geniale, visionario, blasfemo, sferzante, tormentato, ossessionato, schizofrenico, psichedelico. Julian Cope è questo e molto altro. Oggi compie 62 anni. A lui vanno i nostri auguri.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.