E’ successo nel 2004: 29 maggio

E’ successo nel 2004: 29 maggio
Boosta: dai Subsonica ai 'Iconoclash', passando per gli anni '80 (29 maggio 2004)

Non chiamatelo “revival”. Non chiamateli “remix”. Chiamatela decostruzione, anzi “de-mix”. Questo è “Iconoclash”, il singolare progetto di Boosta, tastierista dei Subsonica in libera uscita: prendere alcune canzoni del pop italiano degli anni '80 e reinventarle musicalmente. Da qui nasce “Custom buil num. 80” (questo il titolo completo dell'album), in cui vengono rivisitate, spesso con la complicità degli autori, canzoni di Righeira, Ivan Cattaneo, Gazebo, Alberto Camerini.
Ma il progetto è ben più ampio, spiega Boosta a Rockol: “Iconoclash nasce come una sorta di officina di customizzazione dell'arte. Ovvero di prendere del materiale già fatto, dall'arte alla musica alla moda, e cercare di ricostruirlo, anzi di decostruirlo per vederlo sotto una nuova luce. Non è un disco di remix, quanto piuttosto di 'de-mix'". "'Custom built', il cd dedicato agli anni '80, è solo una parte di questo progetto, che nasce da una sorta di comunione estetica con alcuni amici, e che andrà avanti oltre questo disco”. La domanda sorge spontanea, a questo punto: perché proprio gli anni '80, di cui si è parlato già molto, forse troppo? “Perché è un periodo interessante”, spiega Boosta. “E' vero, se ne è paralto molto, sia nel bene che nel male. Ma, alla fine, le canzoni di quel periodo hanno attraversato gli anni, nonostante al tempo fossero state massacrate. Non c'era solo l'italo-pop, ma anche la new wave e un'anima più romantica… Ho voluto prendere queste melodie così famose e renderle nuove. Per esempio, è stata una sfida interessante prendere una canzone come 'L'estate sta finendo', così sedimentata nella memoria, e riproporla con delle chitarre, cambiandone le atmosfere”.
Boosta in alcuni casi ha conservato le tracce vocali orginali, manipolandole. In altri, come quelli dei Righeira o di Ivan Cattaneo (di cui rivisita “Polisex”), ha collaborato direttamente con gli artisti, facendo loro ricantare le canzoni. “Io ho visto questa gente come delle icone, quando ero ragazzino… Sentirgli raccontare aneddoti sul periodo è stato davvero divertente, e credo che loro siano stati contenti a sentirsi non trattati come icone intoccabili ma come artisti”.
Nelle note del disco compare una scritta che dice, più o meno: “Boosta:Iconoclash finisce qui, ma Iconoclash va avanti con altre esperienze”. “Quello del disco è un progetto finito”, spiega Boosta. “Ma, appunto, 'Iconoclash' va avanti. Stiamo pensando ad una serie di libri, ad un'operazione letteraria con diversi scrittori, famosi e non. Poi una forma di evento-retrospettiva dedicato a Vivianne Westwood”.
Un'ultima, inevitabile domanda sui Subsonica. Cosa stanno facendo? “Subsonica è una realtà autonoma, che gode di ottima salute”, dice Boosta. “Stanno scrivendo il disco nuovo, uscirà verosimilmente l'anno prossimo. Contiamo che sia un bel disco perché siamo molto di buon umore: ci raccontiamo ancora le barzellette…”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.