Iron & Wine - la recensione di "Beast Epic"

Iron & Wine - la recensione di "Beast Epic"

Sam Beam non sbaglia un colpo. Rieccolo con un disco contemplativo, caldo come un abbraccio, intimo e raccolto, pieno di chitarre acustiche, suoni di violino, punteggiature di piano e testi che raccontano bellezza e dolore della vita adulta. In concerto il 5 febbraio al Santeria Social Club di Milano.

L’avevamo lasciato con “Ghost on ghost”, un disco chic e sofisticato, rock suonato da musicisti jazz, complesso eppure facile da ascoltare, amabilissimo e per certi versi ambizioso. Lo ritroviamo quattro anni dopo con il suono ridotto ai minimi termini di “Beast epic” e nuovamente accasato presso Sub Pop, l’etichetta che lo lanciò nel 2002. Non è un ritorno alle origini giacché dai tempi del folk disadorno di “The creek drank the cradle” Sam Beam, in arte Iron & Wine, ha imparato che Dio è nei dettagli. E così il suo sesto album va ascoltato con un buon paio di cuffie per godersi il bel colore della voce e gli arrangiamenti magnificamente stilizzati.

Leggi la recensione completa di "BEAST EPIC" cliccando qui

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.